B.O.B. (Bunch Of Bastards): nuova band con membri di Death SS e Strana Officina

Comunicato stampa:

Nascono oggi i B.O.B. (BUNCH OF BASTARDS), un nuovo super-gruppo tutto italiano che vede tra le proprie fila i seguenti membri: Steve Sylvester (DEATH SS) alla voce, Glenn Strange (DEATH SS) al basso, Rolando Cappanera (STRANA OFFICINA) alla batteria e Dario “Kappa” Cappanera (STRANA OFFICINA) alla chitarra.
Attualmente la band è alle prese con le sessioni di registrazione, sotto la guida di Emilio Simeone, presso i rinati Officina Studio di Livorno.

Di seguito le parole di Dario “Kappa” Cappanera:

Tutto comincia durante i primi tempi del lockdown. Insieme a Emilio (Simeone) ho riconsiderato l’idea di riaprire i battenti dei mai dimenticati Officina Studio; quando abbiamo avuto la possibilità di incontrarci e rimettere mano a quel sogno perduto abbiamo iniziato a brindare insieme e a perderci tra i ricordi. Mi venne in mente quella collaborazione del 1993, per il brano “Divine Manipulation” di Steve Sylvester in cui ero ospite, nata proprio lì, tra quelle mura. Con una certa eccitazione ho alzato il telefono e ho ricontattato Steve, il quale si mostrato subito entusiasta del progetto.
Non vedo l’ora di poter farvi sentire cosa bolle in pentola. Rimanete sintonizzati.

È prevista per le prossime settimane l’uscita di un singolo e un video-clip. A breve maggiori informazioni.

anna.minguzzi

view all posts

Va molto fiera del fatto di essere mancina e di essere nata a San Giovanni in Persiceto, paese della provincia bolognese. Ha scritto le sue prime recensioni a dodici anni durante un interminabile viaggio in treno e da allora non ha quasi più smesso. Quando non scrive o non fa fotografie legge, va a teatro, canta in due cori, va in bicicletta, guarda telefilm, mangia Pringles, beve the e di tanto in tanto dorme. Ci tiene a ribadire che adora i Dream Theater, che ha visto dal vivo almeno venti volte, e se non assiste ad almeno un concerto ogni settimana va in crisi di astinenza.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login