As I Lay Dying: il giallo del comunicato della band

C’è un po’ di confusione in casa As I Lay Dying
Ieri, infatti, è arrivata la notizia di una serie di pubblicazioni di video da parte dei membri della band (eccetto Lambesis), nei quali si lasciava intendere un prosieguo del lavoro, ma senza Tim.
Ora scopriamo che, non solo sono stati pubblicati i video, ma è saltato fuori anche un comunicato a firma di Jordan, Josh, Phil e Nick in cui in pratica viene trascritto ciò che si intuisce nei video.
Nulla di strano… se non fosse per quest’altra notizia: quel comunicato l’avrebbe scritto Tim Lambesis spacciandosi per il resto degli As I Lay Dying!
Questo il “comunicato“:

“Buongiorno amici,
questa mattina sono stati pubblicati dei video sul sito www.asilaydying.com circa i progetti futuri dei membri della band. Per Jordan, Josh, Nick, Phil, il management e l’etichetta questo è un primo passo verso la costruzione di un nuovo lavoro.
Sebbene Tim sia l’unico a non aver accessi al sito della band, il resto di noi ha voluto, con i propri profili sui social, rivelare ai fans che si sta continuando. Le nostre intenzioni sono quelle di soddisfare la curiosità di chi ci ha supportato in questo ultimo anno.
Non vogliamo fare drammi e siamo fiduciosi nel darvi presto nuova musica.
Con amore e gratitudine,
Jordan, Josh, Phil, Nick”.

Quindi, se davvero fosse stato Tim Lambesis a scrivere per conto degli altri membri della band, ci troveremmo di fronte ad una defenestrazione per gli stessi ragazzi da parte di Tim, in quanto sarebbe stato lo stesso Lambesis a dire agli amici “Voi continuate pure, ma non come As I Lay Dying”, o forse è un modo per incoraggiarli a farlo.
Nel frattempo, aspettiamo una smentita a questo rincorrersi di voci da parte dei diretti interessati.

asilaydying

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login