Art Of Anarchy: Scott Weiland fa ancora parte della band?

E’ un quesito, questo, da un milione di dollari. Dopo l’annuncio fatto dallo stesso Weiland, in cui l’artista riferiva di non aver mai fatto parte della band e di aver dato solo una mano in studio, arriva oggi una dichiarazione di Ron ‘Bumblefoot’ Thal, in cui viene affermato che tecnicamente Weiland farebbe parte della band.

Queste le parole di Thal rilasciate al team di Revolver:

Gli Art Of Anarchy non hanno ricevuto nessuna comunicazione ufficiale scritta in cui veniva detto che Weiland non era più il cantante della band. Ci sono alcune procedure legali che vanno effettuate prima di abbandonare ufficialmente un gruppo musicale. Abbiamo ricevuto molte opportunità per andare in tour quando Scott era nella squadra ancor prima che il disco fosse rilasciato sul mercato. Tecnicmente Weiland fa ancora parte della band e tutto questo ha bisogno di essere risolto. Stiamo vagliando tutte le opzioni e stiamo tenendo la porta aperta. A prescindere da Scott, tutti i membri della band sono pronti per calcare il palcoscenico, con chiunque ci capiti a tiro – rimanete sintonizzati.

Cosa dovremmo aspettarci quindi? Ricordiamo che Weiland ha pubblicato il suo nuovo album, “Blaster“, il 31 marzo scorso tramite la Softrive Records e che gli Art Of Anarchy rilasceranno l’omonimo debut album della band il prossimo 8 giugno tramite la Another Century (sub-label di Century Media).

Art Of Anarchy

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login