Arch Enemy: Angela Gossow rivela i motivi della sua dipartita

Sono passati pochi giorni da quando Angela Gossow ha annunciato la sua uscita dagli Arch Enemy (leggi qui la notizia), ma gli echi della notizia non si sono ancora spenti. La stessa Angela ha voluto prendere nuovamente la parola per ringraziare i fan e per spiegare un po’ meglio le ragioni della sua uscita dalla band (almeno come cantante). Ecco che cosa ha scritto sulla propria pagina Facebook:

Grazie a tutti per tutte le vostre belle parole, il vostro supporto, la vostra comprensione. Mi dispiace che alcuni di voi siano così tristi, e lo sono anch’io. E’ veramente difficile salutarsi. Ho avuto molto tempo nel 2013 per riflettere sulla mia vita…ho dovuto voltare pagina. Tutti noi arriviamo a questo punto nelle nostre vite…ho abbracciato questo cambiamento, spero che lo facciate anche voi.

Come potete immaginare, sono molto impegnata con gli Arch Enemy in questo momento, hanno molte cose in programma. La musica è sempre 100% Arch Enemy, fidatevi di me. Grazie per gli ultimi 13 anni, sono stati veramente magnifici, mi sono divertita molto a suonare in giro per molti di voi, ad incontrarvi, ad interagire con voi. Non so ancora che cosa farò con questa pagina, penso che la userò pruncipalmente per tenervi aggiornati su tutte le cose che riguarderanno gli Arch Enemy, il mio lavoro di band manager e tutto quello che verrà in mente al mio cervellino impegnato…pensieri, ispirazioni, cose che mi fanno ridere. State bene, abbiate cura di voi stessi e divertitevi. La nostra vita è troppo corta per potersi voltare indietro.

Yours,

Angela

angela_gossow_angela_gossow_tumblr_RUWt1Oew.sized

anna.minguzzi

view all posts

Va molto fiera del fatto di essere mancina e di essere nata a San Giovanni in Persiceto, paese della provincia bolognese. Ha scritto le sue prime recensioni a dodici anni durante un interminabile viaggio in treno e da allora non ha quasi più smesso. Quando non scrive o non fa fotografie legge, va a teatro, canta in due cori, va in bicicletta, guarda telefilm, mangia Pringles, beve the e di tanto in tanto dorme. Ci tiene a ribadire che adora i Dream Theater, che ha visto dal vivo almeno venti volte, e se non assiste ad almeno un concerto ogni settimana va in crisi di astinenza.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login