Aq Metal Fest: il 18 luglio a L’Aquila

Comunicato stampa:

Sarà una notte interamente dedicata al metal “pesante”, sarà la notte dell’AQ Metal Fest!
Venerdì 18 luglio a L’Aquila, presso Casematte, ex ospedale psichiatrico di Collemaggio, si terrà l’evento dedicato al metallo più importante del capoluogo abruzzese, con gli Shores of Null, Dismal Faith, Mind Control, Congiura, Dissident By Birth e Boycott Mankind.

Direttamente da Roma, gli Shores of Null faranno risuonare tra gli alberi del parco le sonorità più cupe e romantiche del doom, proponendo al pubblico brani del loro nuovo album “Quienscence”, uscito a marzo di quest’anno.
La band sta diventando un nome sempre più noto nell’orizzonte mondiale del doom, grazie anche alla collaborazione con una delle case discografiche più importanti del settore, la Candlelight Records, stessa etichetta dei Candlemass, Obituary, Diablo Swing Orchestra, Gorgoroth e molti altri.

Sul palco saranno anticipati dai Dismal Faith, formazione multietnica con base in Toscana che suona core metal, edito da Nadir Music (Sadist,The Famili, Dark Lunacy, Necromass, Cripple Bastards…), hanno all’attivo un full lenght “Morph”, promosso da due video ufficiali e quasi 100 live negli scorsi 18 mesi, segnando tappe in tutto lo stivale al fianco di band del calibro di Thy Art Is Murder, Unearth, Xybalba, Anaal Nathrakh. La band si è distinta ovunque per i suoi live adrenalinici che alla fine dell’estate subiranno uno stop di qualche mese per la realizzazione del nuovo album.

Altri quattro gruppi abruzzesi completano la locandina dell’AQ Metal Fest: i pescaresi Mind Control, band prog-death metal del frontman degli Insane Theraphy, Simone Evangelista, affiancato al microfono dal clean di Simone Alberto Grifone. Hanno all’attivo un album, “Heptagon” (RevalveRecords), che proporranno dritto nei denti degli spettatori aquilani.
Dissident By Birth, teramani dalle sonorità pesanti e principalmente influenzate da Exodus, Slayer, Metallica, Sepultura, Anthrax, Suicidal Tendencies, il loro genere può essere riassunto in un hardcore thrash metal.
L’Aquila mette in campo ben due band per la serata: i Congiura, band death metal molto giovane, ma con una discretissima esperienza live e all’attivo “Reject“, il loro primo singolo dalle sfumature melodiche e swedish e i Boycott Mankind, gruppo da poco più di un anno che può ricordare sonorità alla Obituary o Celtic Frost.

L’appuntamento è alle ore 21 a Casematte, in via Gaetano Bellisari, L’Aquila.
L’ingresso sarà a sottoscrizione libera e sarà inoltre possibile campeggiare gratuitamente. Insomma, un open air con tutte le carte in regola.

Aq Metal Fest

selene.farci

view all posts

La mistress del team news di Metallus.it. Ogni virgola fuori posto è una frustata ai poveri redattori che ormai implorano pietà. Dalla Sardegna con furore, ma al posto del tunz tunz del Billionarie il suo pensiero fisso è la Love Machine di Blackie Lawless. Si divide tra la macchina fotografica, matrimoni e metallo colante.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login