Anthrax: Joey Belladonna parla dell’era John Bush

Scambio di battute a distanza tra Joey Belladonna, vocalist degli Anthrax, e John Bush, che lo ha sostituito nella band, con alti e bassi, tra il 1992 e il 2010.
Ecco quanto dichiarato da Belladonna in una recente intervista:

“Personalmente, fa schifo pensare che tutti quegli anni sono passati senza che io avessi modo di fare nulla. Perchè avrei potuto cantare in ognuno di quei dischi. Avrei potuto cantare molto facilmente in quegli album, nonostante tutto, su questo non si discute. Penso che loro stessero cercando delle altre idee. Lo dico sempre, anche se loro non sono d’accordo. Non penso ci fosse mai stata necessità di allontanarci da quello che facevamo. Ma pazienza, adesso siamo qui.”

Queste invece le parole di Bush:

“Rispetto Joey Belladonna; ha fatto grandi cose con gli Anthrax ai suoi tempi. Io penso di essere semplicemente arrivato e aver detto con il cuore ‘Hey, spaccherò e canterò al meglio delle mie possibilità.’ E penso che insieme abbiamo fatto dei grandi dischi. Solo che erano diversi da quello che gli Anthrax avevano fatto negli anni ’80.
All’epoca tentavamo di convincere la gente che eravamo la stessa band, ma quando cambi un cantante, cambierà anche il sound, e questa era l’intenzione.
Preferirei che gli Anthrax suonassero un paio di canzoni della mia era. Ma capisco perchè non lo fanno e capisco perchè Joey non è tanto di quest’idea. Lo capisco. E non ci trovo niente di personale.”

Joey-Belladonna

Ilaria Marra

view all posts

Braccia rubate alla coltivazione di olivi nel Salento, si è trasferita nella terra delle nebbie pavesi per dedicarsi al project management. Quando non istruisce gli ignari colleghi sulle gioie del metal e dei concerti, ama viaggiare, girare per i pub, leggere roba sui vichinghi e fare lunghe chiacchierate con la sua gatta Shin.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login