Header Unit

Andreas Kisser: “L’autobiografia di Max Cavalera è pura fantascienza”

Prosegue l’annosa disputa tra gli attuali membri dei Sepultura e l’ex frontman Max Cavalera. Ad agitare le acque, in questi giorni, è Andreas Kisser. Il chitarrista è stato intervistato da Metal Shock Finland, e gli è stato chiesto di discutere alcune affermazioni di Max Cavalera, che ha dichiarato che un suo rientro nella band sarebbe possibile, se non ci fossero problemi con l’attuale management (qui la dichiarazione integrale).

Kisser ha così commentato:

E’ una storiella molto divertente. L’autobiografia di Max (recentemente pubblicata in Brasile) è un’opera di fantascienza. Roba da matti. Ma lui ha il diritto di dire quello che vuole. Voglio dire, c’è la libertà di parola, lui ha un cervello ed una bocca, ed è libero di usarli. Ho di certo molte cose più importanti a cui pensare; siamo molto impegnati a progettare il nostro futuro e a divertirci con quello che facciamo. E’ da un po’ che non presto più attenzione a quello che Max dice nelle interviste, perché è una contraddizione unica. Ogni volta esprime opinioni completamente diverse sullo stesso argomento. Non mi importa quello a cui pensa o quello che vorrebbe. Davvero: non mi interessa. Ho di meglio da fare. Ho una grande band e una grande famiglia, e mi godo la mia vita. Non ho energie da sprecare per queste cose.

andreas kisser

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login