Amorphis: i dettagli sulle registrazioni di basso e chitarra nel nuovo documentario dallo studio

Comunicato stampa:

Manca meno di un mese all’uscita su Atomic Fire di “Halo”, il nuovo capolavoro dei maestri del progressive metal malinconico AMORPHIS, che tra alcuni giorni sveleranno un nuovo singolo. Oggi però ci parlano delle registrazioni e della produzione di chitarra e basso con Jens Bogren nella terza parte del documentario.

Il chitarrista Esa Holopainen commenta: “All’inizio ho pensato che sarebbe stata una continuazione abbastanza naturale di ‘Queen Of Time’, ma dopo avere sentito l’album, abbiamo percepito che c’è sicuramente un tocco diverso. Se ascolto le canzoni ora, penso che sia leggermente più pesante in alcune parti – molto più pesante! – ma ha ancora tutti quegli elementi tipici degli AMORPHIS. Credo che sorprenderà la gente“.

I preordini del disco sono attivi con download immediato di ‘The Moon’: https://music.atomicfire-records.com/halo.
Può essere preordinato inoltre il 7” “On The Dark Waters” in uscita il 28 gennaio: https://shop.atomicfire-records.com/product/43160/on-the-dark-waters-blue-white-vinyl.

Accompagnato ancora una volta dall’artwork di Valnoir (ALCEST, PARADISE LOST ecc.), “Halo” è stato registrato, prodotto e mixato da Jens Bogren(Fascination Street Studios), mentre della masterizzazione si è occupato Tony Lindgren.

Ricordiamo la tracklist dell’album e l’artwork di copertina:

01. Northwards
02. On The Dark Waters
03. The Moon
04. Windmane
05. A New Land
06. When The Gods Came
07. Seven Roads Come Together
08. War
09. Halo
10. The Wolf
11. My Name Is Night

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login