Alice In Chains: Jerry Cantrell parla della sua lotta contro alchool e droga

Alice In Chains: Jerry Cantrell parla della sua lotta contro alchool e droga

Alice In Chains

Il co-fondatore degli Alice In Chains, Jerry Cantrell,  è stato onorato con lo Stevie Ray Vaughan award per i suoi contributi per il fondo MAP MusiCares all’evento del 31 maggio. In un video, è possibile ascoltare Cantrell, l’ex bassista dei Guns’n'Roses Duff McKagan e molti altri parlare delle loro battaglie contro l’abuso di alchool.

Gli Alice in Chains hanno avuto molti problemi di abuso di alchool e sostanze stupefacenti nel corso della loro carriera ventennale, addirittura perdendo due dei loro membri originali – il cantante Layne Staley nel 2002 e il bassista Mike Starr nel 2011 – a causa della dipendenza di droghe e alchool. Jerry Cantrell ha dichiarato: “Cerco solo di fare quello che posso per non fare uso di droghe, e bene o male fino ad oggi ce l’ho fatta.”

Cantrell ha dato anche i dettagli della sua strata piena di insidie verso la liberazione da dipendenza. “Shawn [Kinney, batterista degli Alice in Chains] era sulla porta assieme a mio fratello. Avevo due possibilità: aprire la porta e andare in riabilitazione o saltare dalla finestra sul retro, giù giù verso una scogliera, in mezzo ad alcuni rovi. Così ho scelto la prima strada e ora sono finito qui. Sono molto grato a chi mi ha fatto arrivare fino a questo punto e fidatevi, ci sono volute davvero tante persone”

Durante la serata si sono esibiti Duff McKagan, Mark Lanegan, Billy Idol, nonché gli stessi Alice In Chains. La band è ora in studio a lavorare sul loro prossimo album, che sarà il follow-up del 2009 ‘Black Gives Way to Blue‘ e ​​il secondo disco con il cantante William DuVall.

Altro...

Lascia un commento

Login with Facebook:
Login