Agglutination Metal Festival: annunciati i Pestilence

Comunicato stampa:

E’ giunto il tempo di annunciare il secondo headliner della ventiquattresima edizione Agglutination: si tratta dei PESTILENCE, indubbiamente una gemma del Death Metal.
E, a voler rendere la performance ancor più speciale, la formazione olandese infiammerà il palco della manifestazione lucana con un “Exclusive Old School Set”, vale a dire una scaletta completamente incentrata sui primi, seminali album che tanto han dato alla storia del Death Metal ed allo stesso tempo della stessa band. Prepariamoci quindi ad un live set esclusivo, completamente incentrato su album leggendari del calibro di “Malleus Maleficarum”, “Consuming Impulse”, “Testimony of the Ancients” e “Spheres”. La band olandese inoltre, non trascurerà di certo l’ultimo album della sua storia: “Hadeon”, ultimo tassello discografico rilasciato su Hammerheart Records il 26 gennaio dell’anno in corso, ha già riscosso ampi consensi da pubblico e critica grazie al suo stile interamente focalizzato al 100% sul suono che reso i Pestilence una formazione così importante e celebrato dai fans di tutto il Mondo e che, di certo, ben si amalgamerà ai brani storici dell’ensemble olandese.

Ricordiamo che l’annuncio segue la conferma dei DEATH SS in veste di headliner assoluti della manifestazione, i quali giungeranno appositamente sul palco di Chiaromonte allo scopo di presentare per la prima volta in assoluto al pubblico il nuovo album “Rock ‘n’ Roll Armageddon in uscita in estate e la presenza sempre sul palco lucano dei NECRODEATH, storica black/thrash metal band che non ha certo bisogno di presentazioni, recentemente tornata al pieno delle proprie energie con l’ultimo, sorprendente album “The Age of Dead Christ”, un disco ricchissimo di richiami alla vecchia scuola del Metal Estremo in grado di celebrare alla grande quel sound black/thrash estremo tipico degli esordi della formazione ligure.

anna.minguzzi

view all posts

Va molto fiera del fatto di essere mancina e di essere nata a San Giovanni in Persiceto, paese della provincia bolognese. Ha scritto le sue prime recensioni a dodici anni durante un interminabile viaggio in treno e da allora non ha quasi più smesso. Quando non scrive o non fa fotografie legge, va a teatro, canta in due cori, va in bicicletta, guarda telefilm, mangia Pringles, beve the e di tanto in tanto dorme. Ci tiene a ribadire che adora i Dream Theater, che ha visto dal vivo almeno venti volte, e se non assiste ad almeno un concerto ogni settimana va in crisi di astinenza.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login