Agglutination Metal Festival 2017: confermati i Sodom

Comunicato stampa:

Si va delineando il bill della XXIII edizione dell’Agglutination Metal Festival in programma Sabato 19 Agosto in quel di Chiaromonte (PZ). Dopo l’annuncio degli headliner VENOM, gli IN.SI.DIA ed i gruppi di apertura MEMORIES OF A LOST SOULGHOST OF MARY – GRAVESTONE ed ASSAULTER, ecco un’altra bellissima notizia ossia i SODOM sul palco dell’Agglutination! Non è uno scherzo!

Dal sound grezzo, violento e diretto, i Sodom sono considerati uno dei gruppi più rappresentativi della scena thrash metal. La band, fondata nel 1981 a Gelsenkirchen, si caratterizzò inizialmente per un’impronta black metal influenzata da gruppi come Venom e Celtic Frost, ben visibile soprattutto nel primo album, “Obsessed By Cruelty” (1986), dalle sonorità cupe e pesanti. Con il secondo album, “Persecution Mania” (1988), la band ebbe un’evidente sterzata verso il thrash metal e i testi persero la loro accezione satanica per concentrarsi su temi più sociali, per prima cosa la guerra. Risale al 1989 invece il loro più grande successo, “Agent Orange”, disco che sancì la definitiva consacrazione della band. Fu il primo album thrash metal tedesco ad entrare nelle classifiche in Germania ed inoltre è tutt’ora l’album thrash metal teutonico che ha venduto più copie. La band capitanata da Tom Angelripper, con 15 album pubblicati e più di 30 anni di carriera, suonerà alla XXIII edizione dell’ Agglutination Metal Festival i classici immortali della loro storia; pronti per Ausgebombt!

anna.minguzzi

view all posts

Va molto fiera del fatto di essere mancina e di essere nata a San Giovanni in Persiceto, paese della provincia bolognese. Ha scritto le sue prime recensioni a dodici anni durante un interminabile viaggio in treno e da allora non ha quasi più smesso. Quando non scrive o non fa fotografie legge, va a teatro, canta in due cori, va in bicicletta, guarda telefilm, mangia Pringles, beve the e di tanto in tanto dorme. Ci tiene a ribadire che adora i Dream Theater, che ha visto dal vivo almeno venti volte, e se non assiste ad almeno un concerto ogni settimana va in crisi di astinenza.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login