Accept: nuovo album nel 2017, parola di Wolf Hoffmann

Nel corso di una recente intervista, Wolf Hoffmann degli Accept ha risposto a una domanda relativa al processo di composizione dei brani e ha fornito le prime informazioni sulla lavorazione del nuovo materiale della band. Stando alla sua dichiarazione, un nuovo album da parte della band tedesca dovrebbe arrivare nel 2017:

C’è sempre stata la stessa formula per anni, dove Peter e io suoniamo nuove idee, aggiungiamo degli abbozzi di parti vocali e poi le combiniamo con altri elementi dei brani. Lasciamo sedimentare il tutto per un po’ di tempo e poi ci torniamo su. E’ un processo frammentario che prende forma nel corso di molte settimane. E’ molto raro che noi scriviamo un brano tutto in una volta. Di solito ci torniamo su e ci lavoriamo più e più volte. Una volta che abbiamo un demo che vale la pena di essere ascoltato, e un’idea di come sarà il brano, lo siamo al cantante, Mark Tornillo, in modo che possa scrivere il testo e possa dare il suo contributo. Il nuovo album dovrebbe essere pubblicato nel 2017. E’ sempre difficile programmare queste cose. Qualche anno fa abbiamo fatto un errore e scelto una data mentre era organizzato un tour e abbiamo dovuto finire l’album di corsa. Non è stato divertente e non vogliamo ripetere l’esperienza. Vogliamo soltanto lavorare sodo fino a quando non ci rennderemo conto che l’album è pronto.

accept

anna.minguzzi

view all posts

Va molto fiera del fatto di essere mancina e di essere nata a San Giovanni in Persiceto, paese della provincia bolognese. Ha scritto le sue prime recensioni a dodici anni durante un interminabile viaggio in treno e da allora non ha quasi più smesso. Quando non scrive o non fa fotografie legge, va a teatro, canta in due cori, va in bicicletta, guarda telefilm, mangia Pringles, beve the e di tanto in tanto dorme. Ci tiene a ribadire che adora i Dream Theater, che ha visto dal vivo almeno venti volte, e se non assiste ad almeno un concerto ogni settimana va in crisi di astinenza.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login