A settembre “Poetry For The Poisoned”

“Poetry For The Poisoned” in tutti i negozi di dischi e in tutti gli store digitali a partire dal 14.09.2010

Si intitolerà “Poetry For The Poisoned” il nuovo album dei Kamelot e segnerà la nascita della collaborazione della band con earMUSIC, etichetta del gruppo edel entertainment, una delle realtà più importanti a livello internazionale dello scenario rock e non solo.

Questo è l’ottavo lavoro dei Kamelot, una delle formazioni Hard Rock più solide e riconosciute a livello internazionale che oggi gode dell’adorazione e del rispetto di migliaia di fan e dei media di tutto il mondo.

I Kamelot non hanno mai amato le categorie e il loro stile unico che unisce classic metal a influenze gotiche e progressive ha reso ogni album un evento unico e ricercato.

Con “Poetry For The Poisoned” la band ha raggiunto una qualità di produzione, compositiva e commerciale mai vista prima. L’album è stato registrato principalmente in Germania e le varie fasi di produzione sono state completate in Florida, in Svezia e in Grecia. Thomas Youngblood e il cantante Roy Kahn uniscono le forze con il batterista Casey Grillo, il tastierista Oliver Palotai e il nuovo bassista Sean Tibbets. Ci sono grandi ospiti sull’album tra cui: Simone Simons (Epica), Gus G (Ozzy, Firewind), Björn "Speed" Strid (Soilwork) and Jon Oliva (Savatage).

A detta dello stesso Youngblood “Questo è sicuramente il nostro lavoro più eclettico, che fonde nuovi elementi e soluzioni artistiche con il sound che i Kamelot hanno creato nel corso della loro carriera….”Poetry For The Poisoned” è un mix di elementi progressive, rock moderno, arti oscure e power metal. Arriva un momento quando la gente ricerca qualcosa a cui aggrapparsi spiritualmente, e questa cosa la sento particolarmente. Ho recentemente perso mia madre e non fu un bel periodo. Le atmosfere malinconiche sono molto presenti in questo album”. Roy Kahn aggiunge:” e’ sicuramente stato il lavoro più duro e difficile in termini di produzione ma i risultati degli sforzi sono evidenti sotto gli occhi di tutti”.

Info su: http://www.ear-music.net, http://www.kamelot.com e http://www.myspace.com/kamelot

Fonte: Comunicato Stampa

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login