Nine Inch Nails: Live Report della data di Bologna

Dopo il sold out registrato la scorsa estate a Milano, i Nine Inch Nails hanno scelto di tornare in Italia col tour di Hesitation Marks” (la recensione) all’Unipol Arena di Casalecchio di Reno in provincia di Bologna.

Ad affiancarli per il leg europeo troviamo i Cold Cave una formazione molto interessante composta dal frontman e factotum Wesley Eisold accompagnato da Amy Lee alle tastiere. Il genere proposto è un interessante mix sonoro tra darkwave, noise e pregiato synth pop, il tutto accompagnato dalle efficaci immagini proiettate sul palco, si passa dalla bandiera americana  alla scritta provocatoria “People Are Poison” nella parte finale del concerto. Ad ogni modo nella abbondante mezzora a loro disposizione riescono a convincere il pubblico e a strappare parecchi consensi, in previsione delle future date da headliner ad ottobre.

Dopo un rapido cambio palco alle 21 precise si abbassano le luci ed è il momento dei Nine Inch Nails con “Me, I’m Not” tratta da “Year Zero” il quinto album in studio della band e ci si rende immediatamente conto che il gruppo è una vera e propria macchina da guerra, oliata alla perfezione e trascinata dal carismatico leader indiscusso, Trent Reznor. Lo show è serrato con pochissima interazione con il pubblico, tranne i ripetuti grazie e un piccolo spazio dedicato alla presentazione dei fidi componenti della band, ma poco importa la gente è qui per la musica e quella, di qualità, non manca di certo, accompagnata da uno show anche visuale, con un imponente gioco di immagini e di luci che si integrano alla perfezione. Si passa dai pezzi più recenti come la martellante “Copy Of A” e “Find My Way” a composizioni più datate e amatissime come “Reptile” e “Closer” dove il muro del suono che la band riesce ad innalzare è a dir poco devastante. “The Hands That Feeds” e la potentissima “Head Like A Hole” ci trasportano verso la fine del set con “The Day The World Went Away” e l’immancabile e bellissima “Hurt”, grido di dolore e sofferenza che emoziona tutti i presenti come fosse la prima volta.

Cold Cave

Nine Inch Nails

eva.cociani

view all posts

Amo la musica a 360 gradi, non mi piace avere etichette addosso, le trovo limitanti e antiquate, prediligo lo street, il glam e anche il goth, ma non disdegno nulla basta che provochi emozioni. Ossessionata dalle serie tv, dalla fotografia, dai viaggi e dai live show mi identifico con il motto: “Live the life to the fullest”.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login