Mastodon + Red Fang: Live Report della data di Milano

27 gennaio 2012, l’Alcatraz di Milano ospita i Mastodon accompagnati dai Red Fang, una combo esplosiva che unita alla folla di fan entusiasta gremita sotto al palco, al terremoto gli sfodera una risata. Il concerto appunto incomincia coi Red Fang alle 8.30 puntualissimi, intrattenendo il pubblico per 45 minuti di ottima musica, soddisfacendo tutti.

Dopodichè arriviamo ai Mastodon: Il concerto si apre sulle note di “Dry Bone Valley”, “Black Tongue” e “Crystal Skull”, per continuare con l’acclamata “Megalodon” e alla fine “Blood and Thunder”. 23 pezzi per un’ora e mezza di musica presa da un po’ tutta l’intera discografia unendo ovviamente i nuovi pezzi del loro ultimo album “The Hunter” uscito a settembre del 2011, caricando il pubblico in delirio tra l’immancabile pogo e una distesa di corna alzate, pezzo dopo pezzo senza un attimo di sosta. Di parole ce ne sono state poche passando diretti alla musica e non lasciando davvero un secondo di respiro, atteggiamento confermato persino durante il bis, rientrando immediatamente sul palco dopo averlo abbandonato neanche qualche secondo prima. Segue l’entrata trionfale insieme ad i Red Fang e qualche fan, e infine la parte conclusiva del set. Con “Creature Lives” la serata finisce, con un mare di persone ancora cariche e ancora con tanta voglia di sentire buona musica. Si spera nel prossimo live annunciato da Dailor in Italia quest’estate. E allora non ci resta altro da fare che stringere i denti e aspettare.

SETLIST
Dry bone valley
Black tongue
Crystal skull
I am ahab
Capillarian crest
Colony of birchmen
Megalodon
Thickening
Blasteroid
Sleeping giant
Ghost of Karelia
All the heavy lifting
Spectrelight
Curl of the burl
Bedazzled fingernails
Circle of Cysquatch
Aqua dementia
Crack the skye
Where strides the behemoth
Iron tusk
March of the fire ants
Blood and Thunder
Creature lives
fire ants
Blood and Thunder
Creature lives

marcella.fava

view all posts

Marcella Fava nasce a Reggio Emilia il 30 aprile 1988. Figlia d’arte, il padre è Antonio Fava, grande scrittore, regista, ma soprattutto attore teatrale e insegnate di Commedia dell’Arte di fama mondiale. La sua prima macchina fotografica è la polaroid di Barbie, all’età di 6 anni, che tutt’ora utilizza per divertimento. Le fotografie vengono fuori di qualità scarsa dati gli anni che ha, ma contengono tanta tenerezza e tanto affetto. Frequenta e si diploma presso il Liceo D’arte “Paolo Toschi” di Parma, a seguire il Centro Sperimentale di Fotografia “Ansel Adams” di Roma fino ad ottenere il Postgraduate Certificate in Professional Studies – Photography presso il Central Saint Martins – College of Art And Design di Londra, specializzandosi in reportage e fotografia analogica. Attualmente è fotografa a tempo pieno con sede a Reggio Emilia (anche se non si nega viaggi reportagistici in girando il mondo) e scatta per Metalus.it da circa 4 anni, unendo insieme alla fotografia l'altra sua grande passione, la musica!

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login