Suffocation: Studio report

A due anni dalla pubblicazione dell’EP ‘Despise The Sun’, i death metaller Suffocation tornano in studio per dare vita al quinto full-length che uscirà sotto l’egida di Relapse Record, etichetta con la quale i nostri avevano già avuto a che fare nei primi anni Novanta in occasione di ‘Human Waste’ e del suddetto EP. A fornirci qualche anticipazione sul nuovo album e di come esso sta prendendo una forma ben precisa è Mike (batterista):"In questo disco non inventeremo nulla di particolarmente nuovo, siamo tornati a suonare assieme e siamo fortemente legati alle strutture compositive dei precedenti lavori. Credo sarà un bel regalo per i fan di vecchia data, un modo per dimostrare a loro che non siamo cambiati e che non è necessario rinnovarsi ad ogni album per farsi apprezzare. Sono sicuro che loro apprezzeranno." Nonostante la ferma volontà dei Suffocation di riproporre comunque una sostanza simile alle origini, nella forma qualcosa sta cambiando infatti "stiamo cercando un sound differente e questo è il motivo per cui abbiamo deciso, fin dall’inizio, di essere noi stessi i produttori dell’album. Questa volta abbiamo deciso di lavorare in maniera assolutamente indipendente e libera."

Nel periodo in cui i Suffocation sono stati assenti dalla scena hanno comunque proseguito percorsi artistici differenti, senza mai perdere l’attenzione su ciò che è la loro musica:"Alcuni di noi hanno continuato i loro lavori, per mantenersi…Non è facile vivere di sola musica, nell’ambito death. Comunque abbiamo suonato in altri progetti, pur rimanendo sempre in contatto fra di noi. Io, per esempio, ho prodotto un gruppo rap-metal. Terence, invece, era coinvolto in molti gruppi con membri di altre band. Avere preso parte di progetti underground è stata una gran soddisfazione: abbiamo messo in pratica le nostre capacità e aiutato il panorama underground." Torniamo, però, al presente: il nuovo album dei Suffocation uscirà su Relapse Record. I nostri hanno firmato nuovamente un contratto con l’etichetta dopo molto tempo "perché crediamo che Relapse Record sia una delle poche etichette metal che riesce a mantenere un’ottima attitudine nei confronti del music business. Conosciamo i ragazzi della label fin dagli inizi della nostra carriera, loro sono innanzitutto fan della musica che producono e poi sanno gestire le relazioni con le band da un lato e quelle con la stampa per la promozione dall’altro. Sanno sempre quello che vuoi, prevedono ciò di cui una band ha bisogno e soprattutto lavorare con loro è molto semplice perché sono professionali." Entriamo nei particolari, quindi chiediamo i contenuti del disco:"L’album si intitolerà ‘Souls To Deny’. Per quel che riguarda i testi, preferisco non parlarne perché dovrebbe essere il singolo ascoltatore a carpirne il significato personale, in base alle sue esperienze e alla sua vita. Se dovessi spiegare i contenuti dei testi, allora vorrebbe dire che essi dovrebbero essere letti secondo un’unica chiave di lettura e ciò non mi piace molto, sinceramente. Preferisco lasciare libere le interpretazioni."

Il lato concreto dei Suffocation ha già programmato il proprio futuro: "’Souls To Deny’ uscirà il 27 Aprile negli States e dopo due settimane in tutto il resto del mondo. Per quel che riguarda i concerti, conteremo di venire in Europa non appena avremo finito il tour americano con i Morbid Angel, quindi suppongo nel mese di Giugno. In seguito, torneremo in USA e saremo ancora in Europa. Proprio in questi giorni stiamo pianificando il tour promozionale per ‘Souls To Deny’. Avrete notizie quanto prima."

Prepariamoci, quindi, ad accogliere i Suffocation: un ritorno onesto, privo di pretese e primitivo negli intenti. Ne riparleremo, comunque, a maggio.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login