Spook, Revolvers, Bones, Gallery Of Mites

Seconda parte di questo speciale People Like You. Stavolta ci rispondono alcuni tra i nomi più noti della scuderia tedesca. Anche questa volta tutti molto simpatici (beh, quasi tutti…) e disponibili, tutti (beh, quasi tutti…) pieni di voglia di divertirsi. In primis gli scoppiatissimi Spook (gente che se ne va sul palco truccata da mostroni horror anni trenta, e il cui motto è ‘Graverobbing is not a crime’!); anche per scritto Ross Feratu (chitarra) lascia capire quale sia la loro attitudine e ci regala dosi massicce di umorismo. Più distaccati i Bones, nome di punta della scuderia, nella loro attitudine 100% Rock’n’Roll. I Revolvers, grazie alle risposte del cantante Uwe Umbruch, danno sfoggio di un’ottima ironia e anche di impegno sociale, mentre Tim Cronin, cantante dei Gallery Of Mites (ex Monster Magnet)… vabbè, basta leggere. Riuscite a vivere della vostra musica? Se no, cosa fate per mantenervi?

Spook: “Nessuno di noi vive di musica, tutti abbiamo altri lavori quando non siamo impegnati col gruppo. Io faccio grafica e layout, ho un piccolo studio chiamato Feratu Graphics e questo è quanto. Karl (Off, chitarra) gestisce l’Off’s Inn, Lester (Vail, basso) scrive le sceneggiature per film e pubblicità, Jack(Ill, batteria) è il custode del Gravelands Cemetary, Terence (Tula, tastiere) è uno scienziato e si occupa di ragni, mentre Lou (Gosi, voce) è il magico barista dell’Off’s Inn.”

Bones: “Abbiamo anche dei lavori normali in posti diversi.”

Gallery Of Mites: “No, non vivo di musica, lavoro in un negozio di dischi”.

Revolvers: ” Ci proviamo con tutte le forze ma non funziona, al momento. Io lavoro come cuoco 3 giorni alla settimana, Tobbe (batteria) è in affari con la grande famiglia della P.L.Y, Mark (chitarra) è un tassista e Flo (basso) è disoccupato. Speriamo che le cose cambieranno un giorno, è divertente fare soldi col punk rock! Ha ha!” Avete in programma un tour europeo? Suonerete anche in Italia? Quando?

Spook: “Siamo stati in Italia nell’inverno 2002/2003. Al momento non ci sono piani di tornare. Può darsi che organizzeremo ancora qualcosa con lo Blitz Studio. Probabilmente gireremo la Germania all’inizio di Agosto, o nel periodo di Halloween.”

Bones: “Abbiamo suonato in giro per l’Europa per gli ultimi 3 anni. Nel febbraio di quest’anno siamo venuti in Italia. Non so quando torneremo, ma spero sia presto.”

Gallery Of Mites: “Andare in tour costa soldi, non ho soldi, non andremo in tour”.

Revolvers: ” Hey! Abbiamo fatto 6 date in Italia all’inizio di aprile! Tu dov’eri? Forse torneremo in Italia l’anno prossimo… ma per favore insegna agli italiani un po’ di inglese: era davvero difficile comunicare!!!” Com’è lavorare per la People Like You? Vi sentite parte di una grande famiglia o ogni gruppo lavora per conto suo? Do they use to fuck people like you? (il nome completo della label è “(I Used To Fuck) Peolple Like You (In Prison)”)

Spook: “Certo che c’è una specie di famiglia! Abbiamo fatto il tour PLY qualche settimana fa ed è stato grandioso. C’erano così tante persone interessanti coinvolte in questi gruppi ed è stato solo divertimento e rock’n’roll! Quando il tour è finito eravamo tutti molto tristi. Quindi sì, c’è una famiglia PLY e noi ne facciamo parte.”

Bones: “È fantastico. Tante bands riunite insieme un po’ come una famiglia. Abbiamo molti buoni amici lì. Non credo proprio che la casa discografica scopi! Sono vergini! O forse animali? O solo ubriachi? O…”

Gallery Of Mites: “Abbiamo firmato per una etichetta americana, la ‘meteor city’, che non ha una distribuzione europea, così hanno fatto un accordo con la PLY. L’unica persona con cui ho mai parlato è Tobbe e sembra un ragazzo a posto. Non ho idea delle loro preferenze sessuali”

Revolvers: ” È davvero fantastico fare parte della grande famiglia! Sì, cercano sempre di fotterci, ma va bene così: è il loro lavoro! Siamo stati in tour per un festival della P.L.Y. con alcune grandi bands come Mad Sin, The Spook, The Bones e The Heartaches ed è stato uno spasso. Tutti si aiutavano tra loro, tutti si fottevano tra loro come in una grande famiglia felice. Sorridevamo tutto il giorno… ma forse quello era l’effetto delle tonnellate di droghe che abbiamo usato… sponsorizzate dal management della P.L.Y. ” I vostri gruppi preferiti

Spook: “Potrei dirti un sacco di nomi, ma al momento questi sono i miei preferiti: Rob Zombie, Bloodbath, Six Feet Under, The Cardigans, Graves, Madonna, Tomahawk, Dillinger Escape Plan, Black Flag, …”

Bones: “Ascoltiamo un sacco di roba. Ramones, Johnny Cash, Motörhead, Dead Boys, Pointed Sticks, Spinal Tap, Bad News, Devil Dogs, ecc.”

Gallery Of Mites: “Mi piacciono migliaia di gruppi tra cui (in nessun ordine particolare): Feedtime, Spaceman 3, The Creation, Mudhoney, Union Carbide Productions, The Scientists, The Kinks, Lungfish, Pretty Things, Lord Sterling, Wellwater Conspiracy, sonic Youth, Negative Approach, Spoon, The Gories, Black Flag…”

Revolvers: ” Dall’A alla Z: mi sa che ci vorrebbe troppo tempo. Solo qualche esempio: The Addicts, Hanoi Rocks, Dead Boys, Hellacopters, Slime, Turpentines, The Boys, Placebo, Alex Harvey Band, Dr. Feelgood, ecc.

Molti gruppi punk, ma nessuno di quei patrioti interventisti teste di cazzo!

Molte gruppi rock ma niente shifobonjovidastadio. Fate parte di una scena nel vostro paese? Quali altri gruppi sono coinvolti?

Spook: “Non so se si possa parlare di una vera scena qui in Germania. Suoniamo una specie di punk rock e sì, suoniamo con altri gruppi punkrock. Siamo parte di una scena, ma non ci sono sono molte cose in comune tra i vari gruppi. Solo con alcuni di questi, come Mad Sin e Revolvers, abbiamo suonato spesso e ci siamo intcontrati ai festival. Il nostro cantante Lou è impegnato con la sua nuova band chiamata The Heartbreak Engines. Suonano un punkrock canonico e veloce con un doppio basso. Poi c’è il side project di Koefte, il cantante dei Mad Sin, chiamato The Dead Kings, in cui probabilmente suonarò la chitarra nel prossimo disco. Vedremo cosa succederà.”

Bones: “Non siamo parte di niente. Vogliamo solo fare rock’n’roll e ubriacarci…”

Gallery Of Mites: “Non la definirei una scena, ma ci sono un po’ di gruppo con cui siamo amici: Lord Sterling, Halfway To Gone, Solace, Black Nasa. Gente di questi gruppi ha suonato sul nostro CD”

Revolvers: ” Tutta la nostra solidarietà va alla grossa scena dei disoccupati qui in Germania. Ci sono molte bands di disoccupati nel giro come Mad Sin, The Disasters, M:A:AM, Lake Pussy, ecc. Il loro slogan è: ‘Distruggi tutte le classi lavoratrici! Libertà alle masse!’ (in inglese fa rima…) Di cosa parlate nelle vostre canzoni?

Spook: “E’ Lou che scrive la maggior parte dei testi. Parlano di Horror, amore e sentimenti. Scrive di personaggi tragici, mostri e zombie.”

Bones: “Donnacce, bevute, automobili, Cleveland, ogni genere di stronzate. Non ti sei mai sentito come se ti stessero fregando?”

Gallery Of Mites: “Fucking up”

Revolvers: “Di molte cose: di com’è essere un punk, dei missili degli Stati Uniti, d’amore, di esperienze di droga, di educazione, dell’industria musicale, ecc.” Mettete in ordine di importanza nella vostra vita: Sesso, Droga, Rock’n’Roll

Spook: “Rock’n’roll, sesso e niente droghe del tutto!”

Bones: “Con il rock’n’roll avrai sesso e droga… e altro rock’n’roll!”

Gallery Of Mites: “E’ una domanda stupida, non siamo mica gli Spinal Tap!”

Revolvers: ” 1 – rock`n`roll – sesso – droga 2- sesso – droga – r`n`r 3 – droga – r`n`r – sesso” Volete diventare delle fottute rockstar perché….

Spook: “Perché non voglio fare una vita ‘normale’. Voglio fare tutto ciò che mi pare, e come artista ha più libertà che in qualsiasi altro lavoro.”

Bones: “Non stiamo cercando di diventare niente. Siamo così comunque. Chi se ne frega?!”

Gallery Of Mites: “Non voglio essere una ‘Fottuta rockstar’, voglio solo pagare i miei conti”

Revolvers: “- mi serve un bagno nuovo – voglio comprare il mondo (Dio compreso) – voglio mettere su una fattoria con tutti i miei amici, così possiamo realizzare il nostro sogno – voglio comprare il lavoro di presidente degli Stati Uniti così poi posso vendere gli Stati dell’interno agli iracheni. Un grosso VAFFANCULO a: (potete scegliere solo nel mondo della musica)

Spook: “A tutta la gente che non capisce per niente gli Spook. Non ci interessano le persone che la sanno lunga, non ne avete proprio un idea!!”

Bones: “Un sacco di stronzi in tutto il mondo. MTV: la merda mi fa star male!”

Gallery Of Mites: “Me”

Revolvers: “… tutti i commercianti nel music business… hanno ucciso tutti i tipi in gamba come Johnny Thunders, Cobain, ecc.” Un grosso GRAZIE a: (come sopra)

Spook: “Tutti quelli coinvolti nel tour PLY, a tutti i gruppi con cui abbiamo suonato, e tutte le persone che ci hanno supportato finora. Grazie a Budze, Dave e Tim per tutto l’aiuto. GRAVEROBBING IS NOT A CRIME!! Grazie anche a te per l’intervista! ROCK THE GRAVES!”

Bones:” Tutti i nostri buoni amici perché ci fanno ubriacare il più possibile. E a te per aver fatto questa intervista… Grazie!!!”

Gallery Of Mites: “Chiunque compri il nostro CD senza pensare che fa schifo”

Revolvers: “Malcolm Mc Laren, Cash From Chaos.”

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login