Redemption: Hope For The Future – Intervista a Nicolas Van Dyk

Sperando che tutti i cattivi presagi che si stanno delineando all’orizzonte della carriera dei meritevoli Redemption non trovino sbocco abbiamo raggiunto via e-mail un sintetico ma gentile Nicolas Van Dyk.

Ciao Nic, prima di tutto ci interessa conoscere il tuo stato di salute dopo le brutte notizie giunteci nelle scorse settimane

Guarda, è un argomento che per il momento non affrontiamo…ne riparleremo dopo il prossimo CD. Per il momento sono in totale ripresa dopo una serie di trattamenti tutt’altro che piacevoli a cui mi sono dovuto sottoporre negli ultimi nove mesi. Sto prendendo un tris di medicinali che dovrebbero trasformare questa ripresa in una cura definitiva. Sono ottimista! Grazie comunque dell’interessamento.

Parlando di musica…il nuovo album segna a mio modo di vedere un grande passo in avanti rispetto a “The Origins Of Ruin” e forse siamo di fronte all’apice della vostra carriera. Sei d’accordo o vuoi aggiungere qualcosa su questo lavoro?

Grazie per le tue gentili parole! In cuor mio spero di potermi migliorare sempre come songwriter anche attraverso la pratica quindi sono evidentemente convinto che su “Snowfall On Judgement Day” siano contenute le mie migliori composizioni. Il contributo di tutti i musicisti è stato di livello assoluto e come gruppo dimostriamo oggi una coesione data dalle numerose performance live che abbiamo condiviso. Siamo sempre alla ricerca del disco dal suono perfetto ma credo che questa volta ci siamo avvicinati molto a questo concetto.

Ci vuoi dire qualcosa sulla scena underground americana?

La buona musica è sempre presente ovunque ma qui negli Stati Uniti è come se fosse seppellita dai generi più popolari mentre per ciò che riguarda il rock sembra che il 99% sia di tipo moderno ed anonimo (come un sacco di cloni dei Nickelback) oppure death metal ma sempre di dubbio gusto.

Visto che collabori con Ray Alder hai mica qualche news sui Fates Warning?

I Fates Warning stanno effettivamente lavorando ad un nuovo album proprio in questo periodo!

Abbiamo avuto modo di vedere anche il vostro ultimo DVD…state per caso pianificando date live in future o questa parte della vostra attività verrà per ora accantonata?

Stiamo proprio organizzando in questi giorni una serie di date negli Stati Uniti e in Europa per il 2010. Con lo stato economico in cui riversa il nostro paese e un po’ tutto il mondo, è difficile pianificare cose di questo tipo soprattutto per lo stato dell’industria musicale…ma amiamo sempre il contesto live e quindi cercheremo comunque di tirare fuori qualcosa.

REDEMPTION ‘Snowfall On Judgement Day’

alberto.capettini

view all posts

Fan di rock pesante non esattamente di primo pelo, segue la scena sotto mentite spoglie (in realtà è un supereroe del sales department) dal lontano 1987; la quotidianità familiare e l’enogastronomia lo distraggono dalla sua dedizione quasi maniacale alla materia metal (dall’AOR al death). È uno dei “vecchi zii” della redazione ma l’entusiasmo rimane assolutamente immutato.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login