Genere: Thrash Metal

Warbeast – Recensione: Enter The Arena

Esce sotto l’egida di Housecore Records il terzo – e quasi sicuramente – ultimo disco dei texani Warbeast. Insieme all’annuncio della pubblicazione di “Enter The Arena“, infatti, il cantante nonché membro fondatore della band, Bruce Corbitt, ha divulgato un brutto aggiornamento sulle sue condizioni di salute. Gli è è stato...

Prong – Recensione: Zero Days

Da quando sono tornati sulla scena, i Prong si sono lasciati prendere da un’improvvisa quanto fulminante potenza creativa che li ha portati a realizzare ben quattro album in studio in soli cinque anni. Partendo da “Carved in Stone” del 2012 e passando, poi, attraverso “Ruining Lives” (2014) e...

Decapitated – Recensione: Anticult

Tornano in pista i polacchi Decapitated con questo nuovo “Anticult” su Nuclear Blast Records: 9 tracce in bilico fra il death tecnico e il thrash, ora più alla luce rispetto al passato. Già, perchè stavolta emergono nuovi spunti dal muro sonoro costruito dal gruppo e si rivelano parti...

Voivod – Recensione: The Outer Limits

“The Outer Limits”, primo album della band che non vede la presenza del bassista storico Blacky, è uno di quei capolavori sfortunati, portatori sani di un’evoluzione stilistica che aveva cominciato a rinnovare il metal dall’interno e che si è trovata schiacciata negli anni novanta tra l’esplosione dell’alternative/crossover da...

My Regime – Recensione: Deranged Patterns

Secondo album per gli scandinavi My Regime, capitanati da quel satanasso di Spice (già Spiritual Beggars), che pubblicano questo loro secondo album “Deranged Patterns” nuovamente su Scarlet Records. Rispetto all’esordio “Dogmas” cambia poco e niente nella proposta della band, fortemente ancorata ad un thrash vecchio stile che -ancora...

Kreator – Recensione: Extreme Aggression

Ristampato di recente dalla BMG, insieme ai tre album precedenti, “Extreme Aggression” rappresenta quello che nella carriera di una band può essere definito l’album della svolta professionale. Se infatti solo pochi anni prima i Kreator avevano cominciato come inesperti giovinetti, dediti a fare casino con i loro strumenti...

Goatwhore – Recensione: Vengeful Ascension

  I Goatwhore festeggiano i 20 anni di carriera nell’unico modo che poteva esser loro congeniale, ovvero offrendoci l’ennesimo grezzo assalto a base di metal estremo rude e senza fronzoli, ma allo stesso tempo caratterizzato da un certo tasso tecnico. Per il presente “Vengeful Ascension”, settimo sigillo nella...

Harlott – Recensione: Extinction

Terzo album per gli Harlott, a distanza di due anni dal precedente “Proliferation”. La band australiana prosegue sulla propria inconfondibile linea stilistica e rimane ancorata saldamente ad una scena musicale ben precisa: un thrash old school che attinge a piene mani alla Bay Area (Slayer su tutti, ma...

IN.SI.DIA – Recensione: Denso Inganno

Il ritorno sul palco degli IN.SI.DIA in occasione del Metalitalia Festival del 2014, in seguito a un lunghissimo silenzio, aveva rappresentato un evento non da poco, dal momento che stiamo parlando di una band di culto per il nostro paese. Il combo bresciano viene infatti considerato a buona...