Genere: Swedish Death Metal

Dark Tranquillity – Recensione: Atoma

Morire per poi ripartire, una nuova vita, una nuova esistenza vissuta seguendo il nostro cuore, i nostri desideri. Una carriera che abbraccia oltre 20 anni, undici album che hanno segnato almeno due generazioni di ascoltatori, tante morti (artistiche) e altrettante rinascite mantenendo sempre fede alla propria inclinazione. Questi...

Entombed – Recensione: Clandestine

E’ il 1991 e il mondo del metal è in pieno fermento per l’affermarsi della scena svedese, che fino ai giorni nostri si rivela foriera di nuove soluzioni riconoscibili da tutti nelle produzioni estreme, del death metal: gli Entombed, dopo l’ottimo esordio “Left Hand Path” e l’EP “Crawl”,...