Genere: Progressive Rock

Xilla – Recensione: Distant Minds

Xilla è lo strano nome scelto da questi ragazzi per l’autoproduzione d’esordio del loro percorso musicale; e non scelgono una via commercialmente facile gli inglesi, perché “Distant Minds” contiene 1h10 di alternative rock mischiato al neo progressive… coraggioso modo di presentarsi sul mercato in questo 2019. Xilla è...

A.c.t. – Recensione: Rebirth (EP)

Tornano abbastanza a sorpresa a farsi vivi i “gioiosi” A.C.T, gruppo progressive rock che non ha mai lesinato chitarre heavy e grandeur sinfonica ma che ha sempre portato avanti un approccio positivo e solare alla materia rock in contrapposizione alle melodie ammantate di malinconia di buona parte delle...

Rainburn – Recensione: Insignify

Letteralmente dall’altra parte del mondo ci è stato recapitato il promozionale di un interessante band chiamata Rainburn che, dopo una serie infinita di cambi di line-up e un EP a titolo “Canvas Of Silence”, arriva all’agognato esordio sulla lunga distanza. “Insignify” è un concept basato sulla ricerca di...