Genere: Progressive Metal

Oracle Sun – Recensione: Machine Man

E per una volta, per nostra fortuna il passato ritorna, e sembra più attuale dell’oggi. Non so in quanti si ricorderanno degli Oracle Sun, band italiana nata nel 2002 e capitanata dal batterista ex Labyrinth Frank Andiver, ed autrice di “Deep Inside”, piccolo gioiello di power metal melodico...

Royal Hunt – Recensione: Dystopia

Trent’anni di vita musicale e quindici album in studio, per i danesi Royal Hunt, alfieri da sempre di un hard rock tastieristico personale ed influenzato da elementi progressive e neoclassici, guidati dall’indefesso mastermind André Andersen. Dopo la fase d’oro della metà degli anni novanta, fino alle fine del...

Daniel Tompkins – Recensione: Ruins

Il cantante dei Tesseract Daniel Tompkins continua la sua avventura da solista con “Ruins”. Quello che ad un primo ascolto sembra essere un album nuovo di zecca, in realtà non è nient’altro che la rivisitazione del produttore Paul Ortiz del precedente “Castles”, uscito solo un anno fa, che...

Hollingshead – Recensione: Stay Dead

“Stay Dead” è l’eloquente titolo dell’album di debutto degli svedesi Hollingshead, formazione che annovera tra le sue fila musicisti tutt’altro che alle prime armi. Il progetto è infatti targato Carl Westholm (ex pianista e organista di Candlemass, Avatarium, etc), che con il bassista Johan Nemann (Evergrey ed ex...

Voivod – Recensione: Lost Machine – Live

Ai tempi della più sfrenata digitalizzazione, dei social network, di youtube e della infinita possibilità di comunicazione sono poche le esperienze che non possono essere trasformate in virtuali. Recarsi ad un concerto con gli amici, sentire l’adrenalina scorrere sotto il palco appena prima dell’inizio e l’esplosione di entusiasmo...