Genere: Melodic Black Metal

Aisling – Recensione: Trath Na Gaoth

Realtà interessante quella degli Aisling, sestetto triestino dedito ad un black metal melodico arricchito da una netta componente folk, che offre in questo ‘Trath Na Goath’, EP composto da tre brani, una prova convincente: da sottolineare in particolar modo l’opener ‘Memories Of A Timeless Vision’, che riesce a...

Apostasy – Recensione: Cell666

Al debutto per la Balck Mark, gli svedesi Apostasy sono di fatto una delle band più simili ai Dimmu Borgir che mai sia apparsa sulla scena. Soprattutto l’uso delle tastiere e la timbrica della voce in screaming sembrano essere state clonate sfacciatamente dalla band di Shagrath. Nonostante questo...

Agathodaimon – Recensione: Chapter III

Gli Agathodaimon sono stati finora considerati dei semplici gregari all’intero della scena black metal centroeuropea. Il debutto ‘Blacken The Angel’ e soprattutto il successivo ‘Higher Art Of Rebellion’ erano da considerarsi più “prodotti” per un determinato target che vere espressioni artistiche e non si può dire che questo...

Ancient – Recensione: God Loves The Death

Inutile girarci attorno: il mini-album ‘God Loves The Dead’ è un’uscita strettamente riservata ai fan più caldi degli Ancient. Al suo interno troviamo un solo pezzo originale e inedito (la title-track), affiancato da una buona cover (‘Powerslave’ degli Iron Maiden), una nuova registrazione e due remix di pezzi...