Genere: Industrial

Laibach – Recensione: Spectre

A ben otto anni di distanza dall’ultimo studio album “Volk” (2006), escludendo il progetto neoclassico “Laibachkunstderfuge” del 2008 e la stesura della colonna sonora del film di fantascienza “Iron Sky”, pubblicata nel 2012, i Laibach sono nuovamente tra noi con “Spectre”. E avevamo una gran voglia di ascoltare...

Freakangel – Recensione: The Ones To Fall

Industrial notturno, crepuscolare, altresì violento e ricco di influenze metal. Quanto descritto è il biglietto da visita degli estoni Freakangel, che giungono con “The Ones To Fall” alla terza release ufficiale. Il lavoro è presentato come uno dei più muscolari partorito dall’ensemble, una definizione prossima alla realtà, per...

Solar Fake – Recensione: Reasons To Kill

Sven Friedrich (Dreadful Shadows, Zeraphine), torna con “Reasons To Kill”, terza prova sulla lunga distanza della sua creatura Solar Fake. Seguendo le orme dei suoi predecessori (“Broken Grid” – 2008 – e “Frontiers” – 2011), l’album appare come un buon episodio di genere elettronico, bilanciando con disinvoltura momenti...

Solitary Experiments – Recensione: Phenomena

A quasi vent’anni dalla propria fondazione, i veterani tedeschi Solitary Experiments tornano sul mercato discografico con “Phenomena”, settimo studio album (escludendo le riedizioni di “Paradox” e “Final Approach”) che conferma tutte le buone qualità dell’ensemble. Il combo mitteleuropeo, pur evolutosi e adeguatosi alle esigenze contemporanee della musica elettronica,...

Vnv Nation – Recensione: Transnational

Qualcosa sembra essersi inceppato nell’ingranaggio musicale dei VNV Nation.  Non fraintendeteci, il nuovo album “Transnational” non è assolutamente un brutto disco, si tratta di un platter in cui il trademark della band è riconoscibile al 100%, con quei suoni enfatici, luminosi e le vibrazioni positive. Tuttavia, complice forse...