Genere: Industrial Rock

Combichrist – Recensione: We Love You

Diciamoci la verità, negli ultimi tempi il buon Andy LaPlegua sembrava aver perso un po’ la bussola, supposizione confermata da un disco debole come “No Redemption” (la recensione), un platter che da un lato vedeva i norvegesi Combichrist esprimere un cambio di pelle rivolgendosi a sonorità decisamente più...

Hate Dept. – Recensione: New Ghost

La storia degli Hate Dept. inizia nei primi anni’90, quando la band di Steven Seibold conobbe un discreto successo commerciale (l’opera prima “Myth Your Maker”, del 1994, entrò nella Top Ten degli album di rock alternativo redatta dalla rivista Rolling Stone). Seguirono poi tre album in studio, con...

Dawn Of Ashes – Recensione: Anathema

Harsh EBM, death melodico, black metal, industrial. In dodici anni di carriera la band losangelina le ha provate un po’ tutte e forse è stata proprio questa discontinuità stilistica ad impedire ai Dawn Of Ashes di ottenere dei risultati stabili e concreti. La discografia della creatura di Kristof...

Stahlmann – Recensione: Adamant

I tedeschi Stahlmann proseguono la propria carriera di continuatori, senza infamia e senza lode. La band giunge con “Adamant” alla terza prova sulla lunga distanza e come prevedibile offre un platter ben realizzato e al tempo stesso pesantemente influenzato da acts come Rammstein, Oomph!, Die Krupps e affini. “Adamant”...

Krystal System – Recensione: Rage

Quando si dice una lieta sorpresa. Alfa Matrix pubblica in questi giorni “Rage”, nuova fatica del duo francese Krystal System, un album di industrial rock/metal davvero ottimo, con tutti i crismi che rendono una release di questo panorama appetibile per un pubblico vasto. I nostri due giovani cugini...