Genere: Industrial Metal

Marilyn Manson – Recensione: Mechanical Animals

Manson è morto, evviva Marilyn. Difficile per Brian Warner ripetere il successo di quell’”Antichrist Superstar” che lo consacrò definitivamente nell’Olimpo delle rockstar, ma ecco che nell’anno del Signore 1998 accadde qualcosa di inaspettato. Se “Antichrist Superstar” era la rabbia, la sporcizia, il nuovo “Mechanical Animals” è il glam,...

Fear Factory – Recensione: Obsolete

Correva l’anno 1998: mentre la scena del rock duro veniva invasa da innumerevoli band nu-metal e pseudo alternative, spesso costruite a tavolino e alquanto improbabili, c’era un gruppo che qualcosa di nuovo e originale da esprimere ce l’aveva per davvero. Quel gruppo erano, e per fortuna sono ancora,...

Dope Stars Inc. – Recensione: Terapunk

Un disco come “Ultrawired” (la recensione) ha avuto il pregio/difetto di osare davvero tanto e di spingere i Dope Stars Inc. oltre le barriere del rock. Un sound futuristico, ricercato e muscolare che metteva in luce un percorso evolutivo di alto livello senza peraltro rinunciare all’attitudine fondamentalmente “sleazy”...

Megaherz – Recensione: Zombieland

I Megaherz sono il tipico esempio di band appartenente alla seconda ondata dell’industrial rock tedesco. Il gruppo di Monaco, che presenta “Zombieland”, il nuovo studio album licenziato da Napalm Records, incontra tutti quelli che si possono definire come dettami del genere: enfasi, melodia, orecchiabilità. L’ascolto del platter evidenzia...