Genere: Industrial Metal

Samael – Recensione: Hegemony

Che i Samael fossero in ottima forma l’avevamo capito dalle loro recenti esibizioni dal vivo, non ultima quella dello scorso Metalitalia.com Festival svoltosi appena un mese e mezzo fa. Ora arriva la conferma che il quartetto svizzero gode di buona salute pure in fase compositiva, nonostante la lunga...

Dagoba – Recensione: Black Nova

Settimo sigillo per i transalpini Dagoba, questo “Black Nova” su Century Media Records, che arriva a distanza di due anni dal precedente “Tales Of The Black Dawn”: dieci pezzi introdotti da una immaginifica copertina ad opera di Seth Siro Anton (proprio quello dei Septicflesh), sotto la supervisione al...

Prong – Recensione: Zero Days

Da quando sono tornati sulla scena, i Prong si sono lasciati prendere da un’improvvisa quanto fulminante potenza creativa che li ha portati a realizzare ben quattro album in studio in soli cinque anni. Partendo da “Carved in Stone” del 2012 e passando, poi, attraverso “Ruining Lives” (2014) e...

Pain – Recensione: Coming Home

Dopo aver unito le forze con Till Lindemann dei Rammstein nella buffonesca band omonima, Peter Tägtgren continua a dedicarsi alle sonorità industrial con i suoi Pain, progetto personale creato nel 1996 come semplice diversivo dagli Hypocrisy e arrivato oggi a venti primavere e otto album in studio, compreso il...

Gemini Syndrome – Recensione: Memento Mori

Con “Memento Mori”, i Gemini Syndrome approdano al loro secondo album di studio che, come spiegato dalla band, rappresenta il pezzo intermedio di una trilogia basata sulla vita stessa: così, mentre l’esordio “Lux” incarnava in musica il momento della nascita e della venuta al mondo, “Memento Mori” è...