Genere: Hard Rock

U.D.O. – Recensione: We Are One

Udo Dirkschneider ha già avuto recentemente, alcune esperienze di concerti della sua band, appunto gli U.D.O. con l’orchestra, per esempio nel 2015 insieme alla banda musicale delle Forze Armate Tedesche, con cui si è addirittura esibito a Wacken, ma evidentemente questo non gli è bastato. Il nostro energico...

Bloody Heels – Recensione: Ignite The Sky

Ritmata, incalzante, corale: potremmo descriverla così la proposta dei lettoni Bloody Heels, il cui primo disco stampato da Frontiers Records – successore dell’EP Summer Nights (2014) e dell’album di debutto Through Mystery (2017) – corona un cammino relativamente lungo ed articolato che ha mosso i suoi primi passi...

Vega – Recensione: Grit Your Teeth

Una cosa è certa: i Vega sanno fare quell’hard rock all’inglese, melodico e sporco allo stesso tempo, che negli anni ottanta/novanta ha introdotto molti di noi alle sonorità più croccanti e consistenti. Se in quei rigogliosi anni avevamo – fra gli altri – Little Angels (1984), Zodiac Mindwarp...

Electric Mob – Recensione: Discharge

Come la Danimarca ai Campionati Europei del 1992, Grecia e Brasile sono sempre più spesso inaspettati e convincenti outsider quando si parla di hard rock, street e glam: in quello che molte delle loro band sfornano puoi ancora sentire il gusto, respirare la passione e quasi toccare quel...

Vandenberg – Recensione: 2020

Archiviati gli interessanti Moonkings, Adrian Vandenberg (storico partner di David Coverdale negli Whitesnake a cavallo tra gli anni ottanta ed i novanta) decide clamorosamente di tornare alle origini, all’hard rock classico e roccioso della sua band originale, appunto i Vandenberg, tre ottimi dischi,  l’omonimo debutto del 1982 (con...