Genere: Gothic Doom

Lycus – Recensione: Chasms

Un viaggio nei meandri più oscuri della nostra anima, un luogo in cui si annidano il peccato, il senso di colpa, il rimorso. Non esiste la speranza, non esiste una via d’uscita, non c’è luce cui aggrapparsi per poter ricominciare. L’atmosfera decadente e lugubre dell’ennesima stupenda opera d’arte...

Liv Kristine – Recensione: Vervain

Artista amatissima a livello internazionale, Liv Kristine si riconferma essere una delle migliori cantanti del panorama metal odierno, merito del suo forte carisma e della sua voce vellutata e carezzevole, capace di interpretare qualsiasi cosa. In quest’anno ricchissimo di uscite, la bella vocalist norvegese porta sugli scaffali la...

Morne – Recensione: Asylum

Non a tutti i gruppi emergenti succede di vedere il proprio nome stampato sulla copertina di una release ufficiale dei Darkthrone, eppure sulla manica di Max Necro in “Circle The Wagons” è proprio il nome dei Morne che si può leggere a chiare lettere. E l’avallo di gente...

My Dying Bride – Recensione: Evinta

Veterani del decadentismo romantico e gotico applicato al death-doom, i My Dying Bride celebrano se stessi (ricorre il ventennale di carriera) e il loro universo concettuale e immaginifico dark, con questo imponente Evinta. L’opera, suddivisa in due cd (tre per la deluxe edition), più che un nuovo album...