Genere: Experimental Rock

Tetrolugosi – Recensione: Tetrolugosi II

I marchigiani Tetrolugosi, ovvero Camillo Perazzoli e Sara Paradisi, tornano con il secondo capitolo del progetto omonimo. Un two-piece, quello dei Tetrolugosi, non inquadrabile in una specifica branca della darkwave ma eclettico e stravagante. In occasione della nuova release, i due letteralmente giocano con i suoni pescando dal...

K-X-P – Recensione: III Part II

Tornano i K-X-P, interessante power trio finlandese di rock elettronico e sperimentale. Il nuovo studio album “III Part II” dà seguito alla prima parte, uscita esattamente un anno fa, di quest’opera particolare e sopra le righe. La miscela sonora dei K-X-P, ricordiamolo, ha molto poco a che vedere...

Obsidian Kingdom – Recensione: A Year With No Summer

Gradito ritorno quello degli Obsidian Kingdom, eclettica band iberica elogiata dal nostro portale già in occasione del debut album “Mantiis” (2012), release indipendente in seguito distribuita su larga scala dalla Season Of Mist, che continua ad investire sull’interessante ibrido musicale ideato dal five-piece di Barcellona. Il nuovo album...

Wolvserpent – Recensione: Aporia:Kāla:Ananta

Gli americani Wolvserpent tornano sul mercato discografico con “Aporia:Kāla:Ananta”, una release licenziata come Ep e contenente una sola traccia della durata di circa 40 minuti. Il mini album, rivolto a una ben specifica nicchia di pubblico, prosegue in quel territorio sperimentale seguito dal two-piece dell’Idaho che si muove...

Ulver – Recensione: ATGCLVLSSCAP

“ATGCLVLSSCAP“, ovvero il tredicesimo studio album degli Ulver, potrebbe segnare l’inizio di un nuovo percorso per il gruppo norvegese. Un cammino ormai sempre più distante dal metal a tutto tondo, in particolare dal panorama black che negli anni’90 ha generato una delle entità più duttili della scena musicale...

Thy Catafalque – Recensione: Sgùrr

Non sempre la sperimentazione, unita all’esigenza di creare una proposta il più possibile fuori dagli schemi, porta a dei risultati completamente positivi. E’ ciò che abbiamo pensato all’ascolto di “Sgùrr”, sesta prova in studio degli ungheresi Thy Catafalque, one man band personificata dal vocalist e multistrumentista Tamàs Kàtai....

K-X-P – Recensione: III Part 1

Un power trio finlandese davvero sopra le righe. I K-X-P, realtà generatasi dalle ceneri di gruppi ben noti in madrepatria (Op:I Bastards e And The Lefthanded)  non sono affatto una band heavy metal e solo marginalmente possono essere ricondotti a questo genere, che emerge tra le numerose influenze...