Genere: Death Metal

Novembers Doom – Recensione: Hamartia

Gli americani Novembers Doom tornano sul mercato discografico con “Hamartia”, decimo studio album del five-piece di Chicago, attivo dal 1989 (per tre anni con il nome di Laceration) e annoverabile tra i prime movers di quella scena che rese oscure e malinconiche le sonorità del death metal, creando...

Azarath – Recensione: In Extremis

Tempo di side projects per i membri dei Behemoth. Dopo l’album dei Me And That Man di Nergal, è la volta del drummer Inferno e dei suoi Azarath, da quasi vent’anni forieri di un death/black metal manieristico ma dannatamente potente che ricorda le produzioni degli stessi Behemoth del...

Obituary – Recensione: Obituary

La buona notizia è che finalmente gli Obituary sono tornati ad avere un suono di qualità, bello potente, soprattutto per ciò che concerne la batteria, in linea con quanto sarebbe lecito attendersi da una band di prima fascia (così non è stato per gran parte delle ultime uscite)....

Svart Crown – Recensione: Abreaction

“Abreaction” è il quarto album in studio dei nizzardi Svart Crown e primo sotto l’egida della prestigiosa Century Media Records. La band propone un death metal molto tecnico  con elementi black (anche doom, aggiungiamo) interessante e con numerosi spunti innovativi, tuttavia a nostro avviso ancora molto legato a...

Sinister – Recensione: Syncretism

Tredicesima prova in studio per gli olandesi Sinister che, sotto l’egida della Massacre Records, arrivano con questo nuovo “Syncretism” per far capire che sono ancora fra i gruppi in grado, logicamente fra alterne fortune durante gli anni come per tutti, di essere credibili nel suonare death metal di...

Immolation – Recensione: Atonement

Secondo Metal Archives al mondo ci sono 20,738 band death metal attive. Un numero mica da ridere, soprattutto se pensate che si tratta di un genere che sostanzialmente è ascoltato solo nell’underground. Una premessa che serve solo a sottolineare come una band del valore degli Immolation rappresenti la...