Genere: Death Metal

Hatesphere – Recensione: Reduced To Flesh

Gli Hatesphere raggiungono il ragguardevole traguardo del decimo album in carriera, con sulle spalle quasi vent’anni d’attività, e per celebrare l’occasione fanno valere tutto il loro mestiere e la loro esperienza. Ecco allora che questo simbolico disco intitolato “Reduced To Flesh”, pur non essendo certo immune da difetti,...

Binah – Recensione: Phobiate

Osmose Productions licenzia “Phobiate”, secondo album in studio degli inglesi Binah, interessante three-piece i cui membri, parecchio attivi nell’underground britannico, arrivano da esperienze musicali di varia tipologia che qui confluiscono nel denominatore comune del death/doom metal. I Binah, dalle intenzioni molto, molto old-school, ricordano parecchie cose di brutaloni...

Aborted – Recensione: TerrorVision

Sembra un pianoforte scordato quello che introduce “TerrorVision”, la nuova fatica degli Aborted. Una serie di note che mette inquietudine nell’anima di chi si appresta ad ascoltare la nuova fatica del gruppo belga. I ragazzi di Beveren, attivi da oltre un ventennio, tagliano il traguardo dell’undicesimo album e...

Entombed – Recensione: Left Hand Path

“Il loro album di debutto, “Left Hand Path”, ha segnato dei nuovi standard per il detah metal. Prima di allora (o dovremmo dire “da allora”?) nessuno aveva mai proposto un mix così devastante di chitarre brutali, voce ruvida, brani orecchiabili ed un drumming che ha dell’incredibile. Un classico!”....

Atrocity – Recensione: Okkult II

Non c’è che dire, gli Atrocity fanno le cose con calma. Per farle bene? Insomma. Sono passati cinque anni da “Okkult” e i tedeschi tornano sul mercato discografico con il capitolo centrale dell’annunciata trilogia, naturalmente “Okkult II”. Altrettanto naturalmente, l’album prosegue nella direzione intrapresa dal suo predecessore, ovvero...