Genere: Dark Ambient

T.O.M.B. – Recensione: Fury Nocturnus

Peaceville Records licenzia “Fury Nocturnus”, nuovo studio album degli americani T.O.M.B., band della scena underground d’oltreoceano che i più attenti cultori del panorama sotterraneo ricorderanno essere l’incarnazione estrema degli occult blues rockers Dreadlords. Il progetto T.O.M.B. (acronimo di Total Occultic Mechanical Blasphemy) è ancora legato al percorso di...

Nahar – Recensione: The Strange Inconvenience

Nahar è un duo francese artefice di un black/doom metal minimale e psichedelico, legato a doppio filo a certe sonorità ambient occulte ed esoteriche. In questo nuovo “The Strange Inconvenience” (seguito di “La Fascination Du Pire” 2009) Shaddar e Sorghal, rispettivamente polistrumentista e vocalist, approfondiscono ancor di più...

Uhrijuhla – Recensione: Uhrijuhla

I finlandesi Uhrijuhla (trad. it: festa sacrificale, in onore del film “The Wicker Man” di Robin Hardy, 1973), a dispetto di una copertina stile suicidal-black metal, sono una sorta di atipica all-star rockband, sia dal punto di vista stilistico che anagrafico. Composti da Janitor Muurinen (ex-Xysma, seminale death metal...

Nucleus Torn – Recensione: Golden Age

Dopo la trilogia composta da “Nihil” (2006), “Knell” (2008) e “Andromeda Awaiting” (2011) la band svizzera presenta questo melodioso “Golden Age”: il polistrumentista nonché leader della band Fredy Schnyder ha lavorato alla composizione di questo disco sin dalla primavera del 2008, insieme ad altri tredici musicisti tra i...

Tenhi – Recensione: Saivo

Gradito quanto atteso, il ritorno dei finnici Tenhi, da anni fra i più nobili e credibili esempi di dark/neo-folk, che col nuovo “Saivo” danno finalmente un seguito a “Maaäet”(2006), ultimo album di inediti, prima di una serie di lavori compilativi e ristampe (“Folk Aesthetic”, “The Collected Works” e...