Genere: Black Metal

Cirith Gorgor – Recensione: Sovereign

Fin dalla loro formazione, il gruppo olandese Cirith Gorgor è specializzato in fabbricare Black Metal ambizioso, possente e basato su giri armonici mai semplici, non sempre immediatamente memorabili. Avendo cambiato suono ed immagine praticamente ad ogni nuovo album, hanno una storia un po’ complessa, che li distingue da...

Mork – Recensione: Det Svarte Juv

Dalle famose foreste (leggasi: studi di registrazione) e dal sottobosco (leggasi: agglomerati urbani) della Norvegia, il progetto Mork pubblica un quarto album, “Det svarte juv” (“La gola nera”). Fondato come un progetto solista di Thomas Eriksen (che in studio suona tutti gli strumenti), Mork è il tipico gruppetto...

Posthum – Recensione: Like Wildfire

Una copertina che riunisce numerose sfumature di rosso è già di per sè indice di come il black metal proposto dai Posthum non sia convenzionale. Attivo da una quindicina d’anni, il four-piece norvegese ha saputo coniugare al meglio il sound intransigente dei nineties all’età adulta del genere, con...

Nordjevel – Recensione: Necrogenesis

Autori di un debutto omonimo che tre anni fa creò entusiasmo tra gli addetti ai lavori, i Nordjevel tornano sul mercato discografico con la seconda fatica “Necrogenesis”, ancora sotto l’egida di Osmose Productions. La band fa registrare alcuni cambiamenti nella line-up, con il vocalist Doedsamiral e il bassista...

Nasheim – Recensione: Jord Och Aska

Il progetto musicale svedese Nasheim venne fondato nell’ormai lontano 2001, ma dopo anni di demo e silenziose pause, il loro album di debutto fu pubblicato solo nel 2014. Lo stile del gruppo è facilmente etichettabile: doom/black metal (più il primo che il secondo) dalle sonorità leggere che molti...

Der Rote Milan – Recensione: Moritat

“Moritat” è il titolo scelto dai Der Rote Milan per il secondo album in studio, in uscita per l’etichetta underground Unholy Conspiracy Deathwork. L’ensemble tedesco è attivo da circa quattro anni e i suoi membri mantengono qui l’anonimato coprendosi con la semplice numerazione latina (I, II, III, ecc.),...

Venom – Recensione: Storm The Gates

Una cosa è certa, chiunque mastichi sonorità estreme è per forza di cose passato dalla discografia dei Venom, una band pioniera che ne ha saputo sintetizzare l’essenza, al di là dell’inesistente spessore tecnico dei primi, mitici album. L’instabilità della line-up e un song-writing andato oggettivamente in calando (insieme...