Categoria: Recensioni

Charon – Recensione: Tearstained

Risale al 1992 la formazione di Charon, le cui origini poggiano sul death metal. Oggi, con il nuovo ‘Tearstained’, giungono al secondo album, arricchendo la proposta del precedente ‘Sorrowburn (1998)’ con l’;innesto di voce femminile e di clavicembalo. La decadenza, il gotico, la strada intrapresa da ‘Crimson’ dei...

– Recensione: Nativity In Black II

Solitamente un tributo ai Black Sabbath lo si sarebbe potuto presupporre in ogni album stoner poco originale, di quelli, insomma, che ti fanno sempre e comunque rimpiangere i Kyuss. In questo caso, non solo ci si trova di fronte ad un tributo meritevole di attenzione, ma dai contenuti...

Deftones – Recensione: White Pony

La svolta emo-pop, per il gruppo di Sacramento era paradossalmente la più; prevedibile, dopo l’esplosione adrenalinica dei primi due dischi, in cui le parti più meditate e melodiche erano da considerare come eccezioni a ll’assalto crossoveristico della band. Le cose sono cambiate e i Deftones si sono serrati...

Iblis – Recensione: Axiom

Ogni volta che ci si trova davanti ad un album di una band all’esordio si è sempre pervasi da una certa curiosità e, nello stesso tempo, dal timore che possa trattarsi dell’ennesimo clone di qualche gruppo più famoso – e gli esempi in questo senso si sprecano. A...

Pitchshifter – Recensione: Deviant

E’ passato ormai un po’ di tempo dal precedente album http://www.pitchshifter.com, e il gruppo dei fratelli Clayden si presenta alla boa fra i millenni con un carico di energia e fantasia per cui molto gruppi sarebbero capaci di uccidere. Mesi e mesi di tour hanno affinato le capacità...

Gorgoroth – Recensione: Incipit Satan

La prima cosa da riconoscere ai Gorgoroth è un’indubbia capacità di gestione della materia di cui è composto il black-metal: la band sa infatti dosare velocità, ritmi e atmosfere senza annoiare. Ci sono parti veloci (l’inizio di ‘Incipit Satan’) che si stemperano in passaggi dark- ambient-industriali, ci sono...