Categoria: Recensioni

Powergod – Recensione: Back To Attack

I Powergod non amano giocare a carte coperte: per loro il ‘vero metallo’ ™ è circoscrivibile a quanto prodotto dalla scena classic & speed nella seconda metà degli anni ottanta. Il resto? Superflue divagazioni sul tema, prive di qualsivoglia attrattiva. Conseguenza di questo approccio è un album potente,...

Thin Lizzy – Recensione: One Night Only

Trovarsi di fronte ad un disco come questo è come prendere lezioni di storia. Dedicato a Phil Lynott, capitanato da John Sykes con l’apporto di Scott Gorham, Darren Wharton, Marco Mendoza e Tommy Aldridge ecco rivivere i Thin Lizzy. Seminali, sanguigni, essenziali nel riproporre in tredici canzoni la...

Labyrinth – Recensione: Sons Of Thunder

L’asse Versailles – Venezia, anno 1679, intirghi di corte, amori impossibili, Re e Cardinali… questo lo scenario che accoglie il terzo album dei nostrani Labyrinth, ‘Sons Of Thunder’. Un disco ricco, sfumato, imprevedibile, come la storia che racconta. L’attesa non è stata vana, in quanto ci troviamo al...

Stormwing – Recensione: Resurrection

Stiamo iniziando a pensare che avere ‘Storm’ nel monicker sia sinonimo di stereotipo. La band dell’ex campione di Karate Thomas Wolf ci delizia con un album che definire quantomeno inutile sarebbe un eufemismo. La voce di Thomas Vikstrom viene utilizzata esclusivamente su tonalità high pitched senza alcuna variazione,...

Rotting Christ – Recensione: Khronos

Tornano i greci Rotting Christ e lo fanno con un disco che è un’ altalena di rabbia dark, di sulfumigi gotici e vanta il missaggio di mister Tagtgren con la produzione di Sakis, il chitarrista-cantante del combo. Da un’apertura quale ‘Thou Art Blind’ le aspettative relative a ‘Khrnos’...

– Recensione: Attack Of The Dragon

Emmoltobene! Un altro album tributo! Purtroppo, questo tipo di operazione troppo spesso diventa pretestuosa invece di crescere artisticamente valida. E questa volta, i Queen a cadere nella fornace dell’ispirazione. Non riescono a salvarsi nemmeno gli Avalanch o i nostrani Evil Wings, in questo ‘Attack Of The Dragon’ a...

– Recensione: Schattentanz

Moltissima carne al fuoco per questa doppia compilation all’insegna del nero decadente, edita da Zoomshot. I nomi più prestigiosi della scena elettro-dark-gotica si sfidano in un duello di due ore e mezza, campo (non) neutro la Germania. I campioni già noti si difendono egregiamente, con gli Umbra Et...

Rancid – Recensione: S/T

Per moltissimi una band emula dei Clash, soprattutto dopo la svolta di ‘ Life Won’t Wait’, il loro quarto studio album. A due anni di distanza, tornano i Rancid. Il punk schietto degli esordi è ormai definitivamente lasciato al passato, trasformato in uno stile venato più di ska...

Accomplice – Recensione: S/T

Ispirati dalle band storiche del progressive rock come Rush, Marillion e compagnia (senza dimenticare i Queensryche e gli onnipresenti Dream Theater), gli Accomplice si propongono come una delle nuove leve del genere. Il loro omonimo album di debutto risale al 1998, ma è stato ristampato solo recentemente dalla...