Categoria: Recensioni

Severe Torture – Recensione: Feasting On Blood

Buone qualità tecniche e una produzione scintillante sono parte integrante dell’essenza dei Severe Torture, death metal band olandese che paga il classico tributo (di sangue, s’intende) ai maestri Cannibal Corpse, così come ai connazionali Sinister. L’immaginario ultra-gore e anticristiano è il solito, la copertina è la solita, dei...

– Recensione: 11th Street Tales

Si dice che i tributi meglio riusciti siano solitamente quelli provenienti dall’underground più profondo, dove le motivazioni originarie vengono riprese più facilmente da gruppi veramente vicini al sentire della band a omaggiata. Teoria senz’altro convincente, ma che purtroppo non si riesce ad applicare, con tutta la buona volontà,...

Giuffria – Recensione: Silk + Steel

Finalmente viene ristampato dalla meritoria Axe Killer anche il secondo album dei Giuffria, datato 1986, ed è tempo di gustare di nuovo magistrali teorie A.O.R.&pompose, illustrate dai synth dell’ex-Angel Gregg Giuffria. ‘Seta e Acciaio’ è il titolo dell’opera, ed appare difficile escogitare una definizione più calzante per episodi...

Killswitch Engage – Recensione: Killswitch Engage

Deriva possente ed estremamente metallica dell’hardcore, questo sono i Killswitch Engage. Pubblicati dalla Ferret, garanzia di alta qualità nell’ambito trattato, i quattro (tra cui Mike D’antonio, ex-Overcast) danno vita ad un prodotto entusiasmante che può far bene nelle preferenze tanto degli appassionati dell’hardcore più trasfigurato come in quelle...

Noctuary – Recensione: Where Fires Breed Blood

Black metal di stampo nordico dalla California, questa la proposta dei Noctuary. Impossibile ritenersi soddisfatti della prestazione di un gruppo che, oltre a soffrire di una registrazione approssimativa, cerca senza ispirazione di imitare i modelli storici del genere, fallendo miseramente nell’approccio sibilante degli Emperor così come in quello...

Iron Savior – Recensione: Dark Assault

Da progettino fra colleghi famosi a corazzata power-metal della Noise. Ecco riassunta l’epopea dell’Iron Savior di Piet Sielck, l’ex-ingegnere del suono ed amico di lunga data di Kai Hansen che, ridendo e scherzando, è arrivato al terzo full-lenght album, ha consolidato ed ampliato la line-up (l’ultimo entrato è...