Categoria: Recensioni

Crematory – Recensione: Believe

Purtroppo le note a margine di un certo modo di intendere il metal corrono parallele. Da una parte il power melodico è diventato la parodia di se stesso, tanto da essere ormai confinato a pochissime proposte interessanti, dall’altra il dark gotico, quello degli ultimi Sentenced tanto per intenderci,...

Gurd – Recensione: Bedlam

Attenzione! Se avete vissuto su Marte per tutto il periodo nel quale sul Pianeta Terra uscivano ottimi dischi thrash metal, di stampo strettamente Bay Area, non sapete chi siano i primi Metallica, gli Exodus o i Crowbar, gettatevi a capofitto in questo settimo capitolo degli svizzeri Gurd! Con...

40 Grit – Recensione: Heads

Alcune volte la palese dipendenza di alcuni dischi da un modello immediatamente identificabile fa passare tutto in secondo piano: le canzoni, la produzione, i testi, tutto quanto. E’ il caso dei 40 Grit, talmente “ispirati” ai Machine Head da far supporre che non provino alcuna vergogna. Tutto sembra...

Origin – Recensione: S/T

Ennesima filiazione malata della Relapse, gli Origin si presentano con un ottimo bagaglio tecnico e una sickness molto calcata. Non influenzata dall’hardcore o dalla fusion come i Dillinger Escape Plan e più fredda dei Soilent Green, la band vomita death-grind dall’impianto variabile, talora veloce, talora più intricato e...