Categoria: Recensioni

– Recensione: NYC Takeover 1&2

La Victory Records pubblica in due CD separati una collezione di 24 pezzi per 6 gruppi registrati dal vivo a New York lo scorso 22 Ottobre. La durata complessiva non giustifica in realtà il ricorso a due uscite separate, palese risulta dunque l’intenzione di raccogliere soldi con un...

Big Elf – Recensione: Money Machine

Immaginate i Beatles ormai maturi posseduti dallo spettro dannato dei Black Sabbath. Aggiungete un’indole sottilmente maligna e beffarda. Avvolgete il tutto con un velo di dura psichedelia ‘progressiva’ e avrete ottenuto gli americani Bigelf… o qualcosa di molto simile! ‘Money Machine’ è un album che si rifà allo...

– Recensione: NYC Takeover1&2

La Victory Records pubblica in due CD separati una collezione di 24 pezzi per 6 gruppi registrati dal vivo a New York lo scorso 22 Ottobre. La durata complessiva non giustifica in realtà il ricorso a due uscite separate, palese risulta dunque l’intenzione di raccogliere soldi con un...

Abdullah – Recensione: Abdullah

Gli Abdullah sono una band black metal Iraniana che giunge al debutto con un disco di una violenza ‘marcilenta’ e… ehm, no, scusate, riprendiamo tutto dall’inizio… tre, due, uno…. Ci sono band di confine, come gli Abdullah, che pescano da coordinate apparentemente lontane fra di loro per approdare...

– Recensione: 28 DAYS / Mouthwash

MOUTHWASH – ‘1000 Dreams’ (Hellcat / Venus-Giucar-Goodfellas) I londinesi Mouthwash si presentano al grande pubblico con il loro primo album, intriso di sonorità al confine tra punk e ska. Ma mancano il bersaglio. Composizioni inoffensive e poco convincenti, soluzioni sentite migliaia di volte e totale mancanza di groove:...

– Recensione: 28 DAYS / Mouthwash

28 DAYS – ‘Upstyledown’ (Mushroom / Edel) Di tutt’altra pasta i 28 Days, che amano miscelare le sonorità più disparate: dal punk più melodico (l’opener ‘The Bird’) alle influenze a metà strada tra l’hardcore e il crossover (il singolone ‘Sucker’ che per qualche strano motivo ricorda i Limp...