Categoria: Recensioni

La Crus – Recensione: Crocevia

Splendide realtà italiane crescono. Ci sono nomi quali Quintorigo, Marlene Kuntz, Subsonica e Carmen Consoli distanti dal metallo ma così stretti nella buona musica italiana che valicano ogni possibile steccato di genere, ecco che anche i Lacrus si affacciano pacati e densi al nuovo lavoro. Interessante. Tredici cover,...

Timescape – Recensione: Strange

Arrivano al secondo disco gli svedesi Timescape, autori di un progressive che si giostra tra brani più rock-oriented, basati principalmente sul groove, e altri più metallici nei momenti più intensi. Nonostante il genere non sia dei più accessibili, i nostri hanno comunque costantemente l’orecchiabilità nel mirino: quindi, buona...

Tool – Recensione: Salival

La situazione comune, quando si parla di Tool, vede i conoscitori sovrapporsi agli estimatori: è raro incontrare qualcuno che dichiari che il gruppo di MJK non sia di suo gradimento. Che sia culto o timore di passare per palati poco raffinati non sappiamo dirlo, ma l’ammirazione nei confronti...

Regurgitate – Recensione: Carnivorous Erection

Ennesima filiazione malata di casa Relapse, gli svedesi Regurgitate trinciano 38 deliri in pieno grindcore old-school prodotti col taglio malefico di Mieszko Talarczyk dei Nasum. Allucinazioni splatter-gore che alternano ironia malsana (‘Fecal Freak’, storia di una sorpresa post-matrimoniale) a pure scorie patologiche in classico stile Carcass per poco...