Categoria: Novità

Alcest – Recensione: Kodama

Secondo la tradizione giapponese, i kodama sono spiriti che dimorano negli alberi, generalmente benevoli e protettori della foresta in cui vivono. Chi tra voi conosce l’opera “Princess Mononoke” di Hayao Miyazaki, avrà compreso chi siano queste figure leggendarie, parte del vastissimo folclore del Sol Levante. E in effetti...

Kee Marcello – Recensione: Scaling Up

Kee Marcello viene spesso erroneamente etichettato semplicemente come l’ex chitarrista degli Europe, quello magari un po’ sfigato che, mentre i suoi ex compagni portano avanti tour trionfali in tutta Europa, si ritrova a suonare in piccoli motoraduni di provincia di fronte a famiglie e passanti curiosi (il che...

Darkthrone – Recensione: Arctic Thunder

“Un disco serio e primitivo”. E’ lo stesso Fenriz ad aver descritto in questo modo “Arctic Thunder” (il titolo è un omaggio a una cult band norvegese degli anni’80), dicissettesima prova in studio dei seminali Darkthrone. Una band che non ha certo bisogno di presentazioni e protagonista di...

Tyketto – Recensione: Reach

Signore e signori, eccoci davanti a quello che, secondo il modesto parere di chi scrive, è il disco di hard rock melodico dell’anno. C’era tanta attesa per la nuova uscita dei Tyketto a 4 anni di distanza dal loro graditissimo ritorno discografico con il buon “Dig In Deep”,...

Départe – Recensione: Failure, Subside

“Failure, Subside” è l’opera prima degli australiani Départe, una band dedita a una visione onnicomprensiva dei tratti evoluti del metal estremo. L’album racchiude parecchie influenze che si rifanno ai più disparati panorami musicali, dal black metal atmosferico al death tecnico, dallo sludge/drone all’hardcore. Album nervoso e pulsante, “Failure,...

Symphonity – Recensione: King Of Persia

Quando vedo una copertina di Andreas Marschall mi corre un brivido lungo la schiena. L’artista americano mi riporta alla mente un periodo fantastico della mia gioventù ormai lontana e dischi che hanno segnato un epoca: “Glory To The Brave” degli Hammerfall, “Nightfall In The Middle-Earth” dei Blind Guardian,...

Negura Bunget – Recensione: “Zi”

Secondo album della trilogia transilvana “Zi” segna il ritorno dei Negura Bunget ad un anno di distanza dal precedente “Tau” (recensione) il quale ha dato il via all’opera. Come addentrandosi in una foresta le atmosfere diventano ancor più primordiali quasi a cercare l’unione con le radici della terra...

Hell Boulevard – Recensione: Inferno

Un debutto davvero con il botto quello di questi Hell Boulevard che guidati dalle sapienti mani di vDiva rilasciano uno dei dischi di goth’n’roll più interessanti di questi ultimi tempi. Sicuramente i fan più attenti ricorderanno i trascorsi del cantante nei Lost Area e la sua ottima prestazione...