Categoria: Novità

Sarke – Recensione: Bogefod

Il progetto di Thomas “Sarke” Bergli (Khold, Tulus), torna sul mercato discografico con “Bogefod”, la quarta fatica sulla lunga distanza. La band prosegue con orgoglio il suo revivalismo estremo, riprendendo il discorso esattamente dove si era interrotto con il precedente “Aruagint” (2013). Non possiamo certo contare su elementi...

The Last Vegas – Recensione: Eat Me

Sono passati due anni dall’ultima uscita discografica dei The Last Vegas fautori di  “Sweet Salvation” un disco che ben ci aveva fatto sperare nella direzione stilistica intrapresa dalla band. Ora li ritroviamo ai blocchi di partenza con questo “Eat Me” composto da undici nuovi brani di zecca registrati...

Obsidian Kingdom – Recensione: A Year With No Summer

Gradito ritorno quello degli Obsidian Kingdom, eclettica band iberica elogiata dal nostro portale già in occasione del debut album “Mantiis” (2012), release indipendente in seguito distribuita su larga scala dalla Season Of Mist, che continua ad investire sull’interessante ibrido musicale ideato dal five-piece di Barcellona. Il nuovo album...

Van Canto – Recensione: Voices Of Fire

Ascoltare una nuova release dei Van Canto rappresenta sempre una piacevole esperienza assolutamente al di fuori della norma e ci si meraviglia sempre di cosa possano proporre cinque voci (quattro maschili ed una femminile) ed una batteria. Dall’anno di fondazione della band ad oggi sono passati dieci anni e...

From Ashes To New – Recensione: Day One

Primo album per gli americani From Ashes To New (da Lancaster, Pennsylvania) che sotto l’egida dell’Eleven Seven Music pubblicano questo “Day One”, un trionfo di nu metal ad uso e consumo delle generazioni più giovani e cresciute a musica rabbiosa quanto basta, con la giusta iniezione di melodia...

Royal Hunt – Recensione: Cargo

Sono passati vent’anni da quando i Royal Hunt, anche allora con DC Cooper alla voce, pubblicarono “Paradox“, ancora oggi uno degli album più amati, più completi e meglio riusciti della band. Per festeggiare l’importante ricorrenza, Andre Andersen e compagni hanno deciso di immortalare ancora una volta i brani...

After The Burial – Recensione: Dig Deep

Quinto album, quarto su Sumerian Records, per gli After The Burial, gruppo metalcore/djent che giunge a questo nuovo traguardo dopo la tragedia dell’anno scorso relativa all’ex chitarrista Justin Lowe: nove pezzi per esorcizzare il tutto e procedere guardando avanti, questo è “Dig Deep”. La partenza con “Collapse” è...

Metatrone – Recensione: Eucharismetal

Giunti al terzo album i Metatrone mantengono su “Eucharismetal” le credenziali già dimostrate con i precedenti “Paradigma” (2010) e “La mano Potente” (2006) aggiungendo allo stesso tempo tante novità a livello musicale e stilistico che non snaturano il power/progressive dei nostri e che al contrario lo arricchiscono notevolmente. Prima...