Categoria: Novità

Striker – Recensione: Play To Win

Il tempo passa e gli Striker continuano a navigare nel semi-anonimato, sfornare un album all’anno e, cosa più importante fra tutte queste costanti, regalarci ogni volta un disco di qualità. Come già abbiamo avuto modo di constatare in occasione delle nostre precedenti recensioni, è infatti un vero peccato...

Skalmold – Recensione: Sorgir

Partono convinti gli Skálmöd, iniziano a picchiare concreti con “Ljósið”. Manciata di minuti che danza tra Viking e Death Metal melodico (decisamente dai tratti anni ’90), dal coro interessante e dal discreto appeal epico. La successiva “Sverðið” dimezza i tempi e sembra voler citare “da lontanissimo” un certo...

Iron Void – Recensione: Excalibur

Dalla seconda metà degli anni ’90 in poi, parimenti alla nascita dell’Alternative metal e all’esplosione commerciale del Grunge, si assiste ad un fenomeno di recupero/riscoperta di sonorità più tradizionali come il metal classico e il doom. Tra le numerose formazioni che intraprendono il concetto di “ritorno al passato”,...

Shining (Nor) – Recensione: Animal

Dove diavolo sarà finito? Controllo nella borsa del pc, tra gli appunti, poi guardo con aria accusatoria il gatto che finge un’indifferenza sospetta, infine torno ad indagare con attenzione nei credits del disco, ma del sax non si trova comunque traccia. Sotto l’egida di Sean Beavan (Marilyn Manson...

Disturbed – Recensione: Evolution

“Evolution” è il nuovo album in studio, il settimo dei Disturbed che segue “Immortalized” di tre anni fa che ha contraddistinto il quinto debutto consecutivo alla prima posizione della classifica di Billboard e ha portato la band al disco di platino e ad un grande successo grazie alla...

Haken – Recensione: Vector

Noncuranti del fatto che la fretta possa a volte essere cattiva consigliera e, con ancora negli occhi e nelle orecchie immagini e suoni del recente “L-1VE” gli Haken pubblicano un nuovo album dal titolo “Vector” (oltre ad essere in procinto di intraprendere un nuovo tour mondiale). Concepito in...

Gosta Berlings Saga – Recensione: Et Ex

Praticamente sconosciuti dalle nostre parti (tranne che per gli addetti ai lavori più a contatto con l’underground) fino alla firma del contratto con Inside Out i Gösta Berlings Saga sono un entità a sè stante; gli svedesi infatti propongono in maniera spiccatamente “cinematografica” la propria visione di post...