Categoria: Recensioni

Satan Takes A Holiday – Recensione: Aliens

Dalla Svezia con furore tornano questi dirompenti Satan Takes A Holiday con il nuovo album, il quarto intitolato “Aliens” che stavolta esce per la loro nuova etichetta la Despotz Records. Stilisticamente parlando il three-piece propone un retro rock anni sessanta con attitudine prettamente punk, groove 70s e una...

Sinister – Recensione: Syncretism

Tredicesima prova in studio per gli olandesi Sinister che, sotto l’egida della Massacre Records, arrivano con questo nuovo “Syncretism” per far capire che sono ancora fra i gruppi in grado, logicamente fra alterne fortune durante gli anni come per tutti, di essere credibili nel suonare death metal di...

Sanctuary – Recensione: Inception

In un’epoca come la nostra, in cui molti nel metal vivono più della grandezza del loro passato che dalla qualità del momento, i Sanctuary fanno la mossa definitiva: pubblicano un disco di pezzi vecchi, registrati nel lontano 1986, ma remixati e remasterizzati con le tecniche contemporanee. “Inception” è...

Summoning – Recensione: Dol Guldur

Nonostante l’originalità e la coerenza della loro proposta musicale, sin dagli esordi i Summoning sono stati relegati in secondo piano dalle riviste che si occupavano di metallo pesante, ma proprio in virtù di ciò questa volta vogliamo andare a riprendere un capitolo fondamentale del loro black metal, un...

Manetheren – Recensione: The End

“The End” è il quinto album in studio degli americani Manetheren, progetto del multistrumentista Azlum (chitarra, voce e basso), in uscita per Avantgarde Music. Il mastermind si avvale per l’occasione di una line-up completamente rinnovata e per metà italiana. Troviamo infatti Gionata Potenti (Frostmoon Eclipse, Blut Aus Nord,...