Categoria: Recensioni

Mystic Prophecy – Recensione: Metal Division

Parlando di power metal roccioso, i Mystic Prophecy meriterebbero una menzione. Furono uno dei gruppi di lancio del chitarrista greco Konstantinos Karamitroudis (meglio noto come Gus G.), stabilendo in seguito una carriera modesta tra album e varie defezioni nella formazione. Dal secondo album, “Regressus” (escludendo l’album di cover...

British Lion – Recensione: The Burning

Un disco dove appare Steve Harris è sempre un evento, soprattutto se contiene la sua preziosa musica. Questi British Lion sono nati come un suo progetto dove poter macinare note in libertà, lontano dalla pressione della sua band principale, tornando anche a piccole audience a livello concertistico, un...

Dirty Shirley – Recensioni: Dirty Shirley

Con i Dirty Shirley è scoccata la scintilla fin dal momento in cui ho visto la copertina del loro album di debutto, una rielaborazione in chiave metallara di quel dipinto “American Gothic” (Grant Wood, 1930) che, celebrazione della rurale austerità e della incorruttibile rettitudine dei padri fondatori, alberga...

Acacia – Recensione: Resurrection

Formati all’inizio degli anni novanta e subito notati dalla piemontese Underground Symphony (che nel 1996 avrebbe pubblicato il debutto “Deeper Secrets”), il progetto Acacia conobbe una battuta d’arresto solo pochi anni più tardi, ponendo la band in una sorta di letargo artistico il cui risveglio coincide con la...

Revolution Saints – Recensione: Rise

Dietro al monicker dei Revolution Saints troviamo il super gruppo formato da Deen Castronovo (The Dead Daisies, ex componente dei Journey, Bad English), alla voce e batteria, Doug Aldrich (The Dead Daisies, Burning Rain, ex membro dei Whitesnake e Dio) alla chitarra e Jack Blades (Night Ranger) al...