Band: Brainstorm

Al lavoro

I tedeschi Brainstorm hanno iniziato le registrazioni del loro nuovo album, che dovrebbe essere pubblicato da Metal Blade a fine gennaio 2008. Alcuni titoli dei brani sono "Fire Walk With Me", "All Alone", "Protect Me From Myself", "Surrounding Walls", "Stained With Sin" e "Falling Spiral Down". Fonte: blabbermouth.net

Tradate Iron Fest: Live Report (4 Giugno)

BATTLE RAM La giornata del TIF dedicata al classic metal inizia con l’unica band italiana prevista, I Battle Ram, che hanno fatto della proposta “classica” una ragione di vita. Il concerto inizia con ‘The Burning’ pezzo tratto dal loro primo MCD autoprodotto e continua con ‘Behind The Mask’....

Brainstorm – Recensione: Liquid Monster

Tornano i Brainstorm dell’axe man Todde Ihlenfeld e del vocalist Andy B.Franck con il sesto lavoro in studio. ‘Liquid Monster’ è a giudizio di chi scrive l’album più personale e maturo dei Brainstorm: un disco di power metal roccioso di chiara ispirazione americana (sono udibili riferimenti a Jag...

Terminate le registrazioni

I BRAINSTORM hanno terminato la registrazione di ‘Liquid Monster‘, nuovo album del gruppo tedesco, in uscita ad aprie su Metal Blade. Il cantante Andy B. Franck si è dichiarato molto soddisfatto del risultato ottenuto: "Più ascolto le canzoni finite, più mi rendo conto che abbiamo creato qualcosa di...

In studio

I Brainstorm stanno per entrare in studio per registrare il nuovo disco ‘Liquid Monster’, previsto per il 28 Febbraio 2005 su Metal Blade Records. Fonte: Comunicato stampa

Scelto il titolo

I Brainstorm hanno scelto ‘Liquid Monster’ come probabile titolo per il loro nuovo album, previsto per il 28 Febbraio 2005 per la Metal Blade. L’album sarà preceduto da un singolo che conterrà brani presenti e non sull’album e video. Fonte: blabbermouth.net

Brainstorm – Recensione: Soul Temptation

Con il loro quinto album i Brainstorm vogliono rimarcare ulteriormene una linea melodica personale, che non li accomuna di certo al resto delle band europee. Il power metal del gruppo tedesco sfoggia un gusto di derivazione americaneggiante, che non tralascia atmosfere epiche ed altisonanti, come nel caso dell’opener...