Autore: Simone Appolloni

About Simone Appolloni

has published 54 posts

Torche – Recensione: Admission

Semplici, essenziali e minimalistici e diretti. Forse pure troppo. I Torche furono il tipico esempio di gruppo musicale che fu eccessivamente sovraesposto nella decade precedente. Furono decantati dalla stampa “alternativa” statunitense come un gruppo capace di usare l’accordatura baritona in La e la potente distorsione dello stoner/doom metal...

Brand of Sacrifice – Recensione: God Hand

Slam: dal verbo “to slam”, dall’inglese, tradotto, vuol dire “sbattere” o “criticare pesantemente”: d’altro canto, come altrimenti si potrebbero definire gli statunitensi Brand of Sacrifice? Gruppo relativamente recente di genere brutal/deathcore, fondato da poco più di un anno da ex-membri di due altri gruppi (The Afterimage e Ascariasis),...

Batushka – Recensione: Hospodi

Dio li fa… e poi li separa. Come una meteora venuta dallo spazio senza la coscienza di nessuno, i polacchi Batushka crearono un ciclone quando il loro debutto, “Litourgiya”, divenne uno degli album metal più acclamati degli anni 2010: i fan ne decantavano lo stile musicale, l’”aura maligna”...

3TEETH – Recensione: Metawar

Moderno? No, vecchio stile. Gli americani 3Teeth sono un gruppo industrial metal fondato sulla scia di Rammenstein, Ministry e, originariamente come un gruppo non serio, salvo poi andare in tour con Nine Inch Nails e Marilyn Manson negli anni seguenti. Prima di “Metawar”, il gruppo ha pubblicato altri...

Ashbringer – Recensione: Absolution

Inutile dirlo, molte volte chi fa da sé, fa per tre, anzi, per cinque. Gli Ashbringer subirono un terrificante e preoccupante tracollo qualitativo, poiché “Yūgen”, il loro secondo album, era fin troppo ornamentato, leccato e “perfettino” all’inverosimile, specialmente se comparato col loro debutto “Vacant”, praticamente scritto e suonato...

(Hed) P.E. – Recensione: Stampede

Perfino un movimento tanto moderno e apparentemente “appetibile” come il nu metal ha le proprie band dimenticate, sia a causa di fan svogliati che per scarso appeal commerciale. Assieme alla stessa scena che tirò fuori Korn, Deftones, Limp Bizkit e Slipknot, gli (Hed) P.E. furono fra i pionieri...