Autore: Nicola Picerno

About Nicola Picerno

has published 9 posts

Protest The Hero – Recensione: Palimpsest

Recensire un album come Palimpsest, così ricco di dettagli, non è semplice, e non lo è nemmeno ascoltarlo “in modo superficiale”. L’ultimo lavoro della band canadese è davvero qualcosa di complesso e affascinante allo stesso tempo. L’impegno impiegato per curare ogni minimo dettaglio è grandioso e il risultato...

Fairyland – Recensione: Osyrhianta

I Fairyland fanno il loro ritorno dopo ben undici anni dalla pubblicazione di “Score To A New Beginning” presentando il nuovissimo Osyrhianta. Questa quarta fatica da parte della band francese narra gli avvenimenti accaduti migliaia di anni prima di “Wars In Osyrhia”, il primo album, risalente al 2003....

Katatonia – Recensione: City Burials

Con il passare degli anni, abbiamo imparato a conoscere i Katatonia. Abbiamo imparato a comprendere la loro evoluzione, la loro maturazione, oserei dire. La band svedese ci ha dimostrato, con il loro album “The Fall Of Hearts”, pubblicato nell’ormai lontano 2016, come sia possibile mutare il proprio sound...

Wolfheart – Recensione: Wolves Of Karelia

I Wolfheart tornano in azione con il loro quinto full-length intitolato “Wolves Of Karelia”. Il titolo dell’album è probabilmente un riferimento alla storia della Repubblica di Carelia, una regione storica confinante con la Finlandia e facente parte delle ventidue repubbliche della Federazione Russa. Questa quinta fatica da parte...

Code Orange – Recensione: Underneath

Dopo tre anni dall’uscita del loro secondo album, intitolato “Forever”, tornano all’attacco i Code Orange. La band di Pittsburgh, infatti, nei primi giorni di gennaio, ha annunciato la pubblicazione del terzo full-length, Underneath. Il batterista Jami Morgan, nonché uno dei produttori assieme a Nick Raskulinecz e Will Yip,...

Novena – Recensione: Eleventh Hour

Con la pubblicazione di Eleventh Hour, i Novena, band capitanata da Ross Jennings degli ormai celeberrimi Haken, sono pronti a farsi conoscere sul serio dal pubblico. Con l’uscita di “Secondary Genesis”, EP risalente al 2016, gli inglesi avevano dimostrato di avere tanto potenziale per brillare nel panorama Progressive...