Autore: Lost

About Lost

has published 68 posts

Syzygy – Recensione: The Allegory Of Light

Il bello di fare il recensore è di venire a conoscenza, prima ancora di un mercato distratto e sempre più indirizzato dai media, di alcune perle, sconosciute ai più. Si tratta di un tessuto musicale underground, ma assolutamente pregno di qualità. Come i Syzygy, band americana di neo...

Wolfspring – Recensione: Wolfspring

Il debutto di questa nuova band nasce dall’idea del chitarrista e cantante francese JPO Louveton, già membro dei Nemo. Il concept, di durata particolarmente elevata, è composto da otto suite, attraversate da continui cambi di impostazione, tra atmosfere acustiche, intermezzi metallici e sinfonici, qualche richiamo agli anni ’70...

Dante – Recensione: Saturnine

Il secondo lavoro dei progster tedeschi, dopo il debutto siglato con "The Inner Circle", ricorda particolarmente i connazionale Sylvan, che a loro volta richiamano elementi dei Pink Floyd, degli ELP e dei primi Genesis e Yes. C’è dunque molto "anni ’70" in queste sette suite, di cui, l’ultima,...

Sky Architect – Recensione: Excavations Of The Mind

GLi Sky Architect sono una piacevole sorpresa proveniente dall’Olanda, che propone un progressive rock capace di unire il vintage al moderno. Con un sound corposo e, talvolta, appesantito dalle distorsioni (tanto da invadere saltuariamente la corsia del metal), si confonde poi in strutture psichedeliche e ricercate come i...

Crystal Tears – Recensione: Generation X

Dopo un debutto passato inosservato ("Choirs of Immortal" del 2006), i greci Crystal Tears hanno giocato il jolly Ian Perry. Il singer per eccellenza degli anni ’90, anima degli Elegy, non solo ha prestato il suo inconfondibile timbro a "Generation X" (sostituendo Natasa Pandreia), ma ne ha scritto...

Gabriele Bellini – Recensione: Human’s Sound Signal

L’universo Belliniano è riuscito a ritagliarsi la sua fetta di notorietà, grazie ad uno stile multiforme, eclettico, sperimentale. Qualcosa come i Planet X di Derek Sherinian con un’estremizzazione inverosimile della follia sperimentale ed uno sguardo anche alle melodie mediterranee. Il nuovo album si presenta piuttosto come una raccolta...

Steve Cichon – Recensione: Cranial Feedback

Il chitarrista dei Vicious Circle prosegue nel proprio cammino solista con un terzo album integralmente strumentale. In realtà, si tratta di una collezione di dieci tracce: dieci sperimentazioni che, pur con una produzione sottotono, offrono una panoramica delle capacità del guitar hero: hard rock, metal, elementi neoclassici e...

Vonassi – Recensione: The Battle Of Ego

Il trio Vonassi (nome derivato dalla crasi dei due fondatori, compositori e produttori: Jeff Vaughn e Vince Buonassi) ha indubbie capacità trasversali. La musica, in prima battuta, riesce ad attraversare con disinvoltura il neo-prog degli Arena, l’hard rock e l’alternative melodic metal. Alcune linee sono talmente immediate da...