Autore: Lisa Mancini

About Lisa Mancini

has published 29 posts

Moonlight Haze – Recensione: Animus

Il 18 Marzo 2022 i “Moonlight Haze” pubblicheranno sotto etichetta discografica Scarlet Records  “Animus” , terzo album in studio dopo “De Rerum Natura”, uscito nel 2019 e “Lunaris” pubblicato nel 2020. La band, formatasi nel 2018 e fondata da Chiara Tricarico (voce) e Giulio Capone (batteria e tastiere),...

Eddie Vedder – Recensione: Earthling

L’11 Febbraio 2022 è uscito il nuovo album solista di Eddie Vedder, chiamato “Earthing”. Nella band che ha affiancato Vedder durante la registrazione abbiamo alcuni musicisti dallo spessore insindacabile: Il batterista Chad Smith (Red Hot Chili Peppers), il bassista Chris Chaney, il tastierista, chitarrista e cantante Josh Klinghoffer, il chitarrista...

Rising Insane – Recensione: Afterglow

Un album fortemente espressivo che viaggia sulla scia del metalcore, regalandoci sonorità moderne e aggressive che supportano testi cupi, ispirati dalla complessità della nostra mente, che spesso ci porta a soffrire. Stò parlando di “Afterglow”, il nuovo album della band tedesca “Rising Insane”, uscito il 10 dicembre 2021...

Increase The Anima – Recensione: Elisabeth

Il 31 ottobre 2021 uscirà in digitale tramite Tunecore “Elisabeth”, EP di debutto del progetto solista chiamato  “Increase The Anima”, creato dal batterista e bassista Davide Porcelli (Egosystema). Nato durante il difficile periodo storico caratterizzato dalla pandemia da Covid19 e prodotto e masterizzato dalla DP Sound Recording, l’album...

Yngwie Malmsteen – Recensione: Parabellum

Dopo due anni dall’uscita di “Blue Lightning” il 23 luglio 2021 verrà pubblicato “Parabellum”, il nuovo album solista del celebre chitarrista Yngwie Malmsteen. L’album presenterà 6 brani strumentali e 4 brani arricchiti dalla voce di Yngwie. Le due tipologie differenti di composizione vengono alternate nella tracklist per rendere...

Mammoth – Recensione: WVH

Pubblicato l’11 giugno 2021 via EX1 Records/Explorer1 Music Group “WVH” è il primo album solista della band “Mammoth” fondata da  Wolfgang Van Halen che ha registrato personalmente tutti i 13 brani presenti nella tracklist, dal cantato alle parti di ogni singolo strumento. Il nome della  band ha un’origine...