Autore: Leonardo Cammi

Bibliotecario appassionato a tutto il metal (e molto altro) con particolare attenzione per l’epic, il classic, il power, il folk, l’hard rock, l’AOR il black sinfonico e tutto il christian metal. Formato come storico medievalista adora la saggistica storica, i classici e la letteratura fantasy. In Metallus dal 2001.

About Leonardo Cammi

has published 1251 posts

Bibliotecario appassionato a tutto il metal (e molto altro) con particolare attenzione per l’epic, il classic, il power, il folk, l’hard rock, l’AOR il black sinfonico e tutto il christian metal. Formato come storico medievalista adora la saggistica storica, i classici e la letteratura fantasy. In Metallus dal 2001.

Manilla Road – Recensione: To Kill A King

Il diciassettesimo (o diciottesimo se consideriamo come full length ufficiale anche “Mark Of The Beast”) album dei veterani Manilla Road si intitola “To Kill A King” e, uscito nel quarantennale del gruppo, evidenzia fin dal titolo e dalla copertina una certa attinenza all’Amleto di Shakespeare. In realtà l’opera...

Unleash The Archers – Recensione: Apex

Prosegue la marcia degli Unleash The Archers che, dopo le song a caratterizzazione fantascientifica di “Time Stands Still” (2015) tornano a tematiche più fantasy-oriented con il concept “Apex”, quarto album che conferma la miscela vincente dei canadesi: un power metal moderno caratterizzato da un sound nitido, pulito all’estremo...

Wind Rose – Recensione: Stonehymn

Nella terza release “Stonehymn” i Wind Rose ci fanno intendere che la direzione del precedente “Wardens Of The West Wind” (2015) è ben lungi dall’essere conclusa ed il mix di power metal sinfonico (quasi cinematografico) unito a sostanziose parti folk ed utilizzo di ritmiche dirette e di cori...

Seven Kingdoms – Recensione: Decennium

I Seven Kingdoms giungono con il loro quarto album “Decennium” alla maturità artistica e archiviati i primi tre lavori altalenanti (anche se il penultimo “The Fire Is Mine” non era affatto male) sfornano un’ottima opera di power metal dinamico e vivace, complice una registrazione attenta che esalta sia...

Stefano Giorgianni – Recensione: J. R. R. Tolkien Il signore del metallo, l’immaginario tolkieniano nel panorama heavy metal dal black al power

“J. R. R. Tolkien Il signore del metallo” è la una delle prime opere in italiano in grado di raccontare come “l’immaginario tolkieniano” abbia fatto breccia profondamente “nel panorama heavy metal, dal black al power”. L’autore, Stefano Giorgianni, per scrivere questo libro ha attinto con successo da entrambe...