Autore: Giuseppe Celano

About Giuseppe Celano

has published 14 posts

Gargamel – Recensione: Descending

Nati nel 2001 i Gargamel sono fortemente influenzati da elementi prog. Il precedente lavoro, “Watch For The Umbles”, era stato accolto caldamente dalla critica. Ora, dopo vari cambi di formazione, ecco che la band presenta “Descending”, spalmato su 47 minuti, suddivisi in quattro tracce. Ascoltando questi pieces de...

Ponamero Sundown – Recensione: Stonerized

Un altro prodotto sanguigno, proveniente direttamente dalla Transubstans Records, che puzza di stoner lontano un miglio. D’altronde con un titolo del genere, come poteva essere altrimenti? “Stonerized” è il nuovo album dei Ponamero Sundown che, sin dai primi minuti di “Alcoholic Death”, sparano riff distorti alla velocità di...

Villebrad – Recensione: Ultrarapid

“Ultrarapid” è il secondo lavoro per i Villebrad, ennesima band norvegese pronta ad azzannare il mercato europeo. Le differenze con il suo predecessore sono sostanziali, un decisivo cambio di rotta ridefinisce le coordinate a cui la band ci aveva abituato. I due fratelli, stavolta, decidono di sviluppare le...

Mo Machine – Recensione: Prequel

Un trio di session man all’opera per “Prequel”. I Mo Machine giostrano con generi diversi, mostrandoci come possano interagire fra loro. I Mo Machine coniugano l’amore per il pop e il rock sofisticato, eseguito con una produzione pulita, facendo uso di assoli che, non ruggiscono, ma graffiano con...

Moraine – Recensione: Manifest DeNsity

L’ottima e sempre attenta Moojune Records, specializzata nella ricerca di nuove sonorità legate alle contaminazioni fra rock, jazz ed elementi progressive, presenta i Moraine. Le vie percorse da “Manifest DeNsity”, loro debutto, sono legate alla contaminazione fra generi. Gli stacchi crimsoniani, sin dalla prime battute, di “Ephoebus Amoebus”...

Cubre – Recensione: Live For Need

Siamo nel 1998, quattro ragazzi decidono di vomitare sul mondo quello che proprio non riescono a digerire, lo fanno creando una band dall’attitudine no-compromise e dal sound devastante. Da allora sono passati dieci lunghi anni ma poco è cambiato, “Live For Need” è qui a testimoniarlo sprigionando un’energia...

Siena Root – Recensione: Different Realities

I Siena Root sono stati autori di quattro album interessanti. È arrivato il momento di presentare il nuovo “Different Realities”, affidato alle sapienti cure della Transubstans. L’apertura del disco è affidata alla magica “We’re Them”, ottimo bignami di influenze hardrock-blues, sporcate da elementi psichedelici. I riff, alla Blue...

Incoming Cerebral Overdrive – Recensione: Controverso

L’ottima Supernaturalcat lancia sul mercato “Controverso”, lavoro degli Incoming Cerebral Overdrive, dissacrante band che mischia suoni pesantissimi e violenti a piccoli passaggi progressivi, il tutto in pieno stile (post) hardcore. L’apertura è da togliere il fiato, “Reflections” non schiaffeggia immediatamente, aggredisce i padiglioni auricolari con un frastuono massacrante....