Autore: Giovanni Barbo

Appassionato di cinema americano indipendente e narrativa americana postmoderna, tra un film dei fratelli Coen e un libro di D.F.Wallace ama perdersi nelle melodie zuccherose di AOR, pomp rock, WestCoast e dintorni. Con qualche gustosa divagazione.

About Giovanni Barbo

has published 1177 posts

Appassionato di cinema americano indipendente e narrativa americana postmoderna, tra un film dei fratelli Coen e un libro di D.F.Wallace ama perdersi nelle melodie zuccherose di AOR, pomp rock, WestCoast e dintorni. Con qualche gustosa divagazione.

Suzi Quatro – Recensione: No Control

Continua a scrivere e suonare nuova musica Suzi Quatro, magari lontana dai riflettori e dalla ribalta ma con immutato entusiasmo. Forse perché di mezzo, sia in fase compositiva che di registrazione, c’è Richard Tuckey, figlio avuto nel primo matrimonio, e la combinazione a larghi tratti funziona. L’opener è...

The End Machine – Recensione: The End Machine

Hard rock melodico nervoso, a tratti claustrofobico, a tratti colorato da suggestive armonie vocali e fortemente debitore della lezione dei King’s X: questo c’è nell’omonimo debutto dei The End Machine, creatura prodotta dal matrimonio tra l’attuale cantante egli Warrant Robert Mason, già frontman dei Lynch Mob, e tre...

Tedeschi Trucks Band – Recensione: Signs

Trasuda sempre più passione il rock intriso di blues della band di Susan Tedeschi e Derek Trucks, forse proprio perché delle categorie, dall’alto della loro classe sopraffina, possono tranquillamente infischiarsene.  Con “Signs” la Tedeschi Trucks Band arriva al quarto album in studio – oltre ai due live che...

West Bound – Recensione: Volume I

Potente, epico, diretto: questo “Volume I” che esce a nome West Bound è davvero una piacevole sorpresa per gli amanti dell’hard rock classico, quello magniloquente di stretta osservanza Rainbow per intendersi. Sempre che di sorpresa si possa parlare al cospetto di due nomi di livello come il padre...

Last In Line – Recensione: II

Nati per portare avanti lo spirito e la pesantissima eredità di Ronnie James Dio e la sua band, i Last In Line arrivano alla seconda prova in studio con gli occhi puntati addosso dopo l’ottimo esordio e dopo che il cantante Andrew Freeman si è distinto anche nella collaborazione...

Fm – Recensione: The Italian Job

Registrazione della performance al Frontiers Rock Festival, “The Italian Job” è la fotografia dell’ottimo stato di forma degli FM, e testimonia pure la validità della produzione recente che tiene assolutamente il passo dei classici del passato. Punto di forza della band britannica continua ad essere la splendida e...

Thunder – Recensione: Please Remain Seated

Non particolarmente originale ma di sicuro interessante, soprattutto per i fan della band, “Please Remain Seated” presenta la riproposizione in chiave acustica di alcuni pezzi dei Thunder. Non si tratta di una semplice eliminazione dell’elemento elettrico: i brani vengono rivisitati profondamente, al punto da potere essere considerati in...