Autore: Anna Minguzzi

Va molto fiera del fatto di essere mancina e di essere nata a San Giovanni in Persiceto, paese della provincia bolognese. Ha scritto le sue prime recensioni a dodici anni durante un interminabile viaggio in treno e da allora non ha quasi più smesso. Quando non scrive o non fa fotografie legge, va a teatro, canta in due cori, va in bicicletta, guarda telefilm, mangia Pringles, beve the e di tanto in tanto dorme. Ci tiene a ribadire che adora i Dream Theater, che ha visto dal vivo almeno venti volte, e se non assiste ad almeno un concerto ogni settimana va in crisi di astinenza.

About Anna Minguzzi

has published 10284 posts

Va molto fiera del fatto di essere mancina e di essere nata a San Giovanni in Persiceto, paese della provincia bolognese. Ha scritto le sue prime recensioni a dodici anni durante un interminabile viaggio in treno e da allora non ha quasi più smesso. Quando non scrive o non fa fotografie legge, va a teatro, canta in due cori, va in bicicletta, guarda telefilm, mangia Pringles, beve the e di tanto in tanto dorme. Ci tiene a ribadire che adora i Dream Theater, che ha visto dal vivo almeno venti volte, e se non assiste ad almeno un concerto ogni settimana va in crisi di astinenza.

Strings 24 – Recensione: Strings 24

Questo curioso nome (accompagnato da una copertina davvero poco bella) deriva da una semplice operazione matematica: moltiplicate una chitarra a otto corde per tre ed otterrete esattamente 24. Dietro il monicker Strings 24 si celano tre musicisti che rispondono ai nomi di Gianluca Ferro, Frank Caruso e Stefano...

Rhyme – Recensione: Rhyme

Questo EP è indicato per tutti coloro che cercano nella musica una spinta e un’iniezione di energia. Sono solo quattro brani, ma la forza che ne trapela è un fiume difficile da arginare, i Rhyme catturano interesse fin dalle primissime note, e l’energia si propaga rapidamente investendo chi...

Mamamicarburo – Recensione: Barçelona

Se un giorno, aggirandovi per le campagne emiliane fra Modena e Reggio, doveste imbattervi in un giardino contenente la statua di una Stratocaster, non spaventatevi: siete sicuramente finiti nella terra dei Mamamicarburo, validissimo gruppo con alle spalle quasi vent’anni di attività che, non si capisce per quale motivo,...