Autore: Anna Minguzzi

Va molto fiera del fatto di essere mancina e di essere nata a San Giovanni in Persiceto, paese della provincia bolognese. Ha scritto le sue prime recensioni a dodici anni durante un interminabile viaggio in treno e da allora non ha quasi più smesso. Quando non scrive o non fa fotografie legge, va a teatro, canta in due cori, va in bicicletta, guarda telefilm, mangia Pringles, beve the e di tanto in tanto dorme. Ci tiene a ribadire che adora i Dream Theater, che ha visto dal vivo almeno venti volte, e se non assiste ad almeno un concerto ogni settimana va in crisi di astinenza.

About Anna Minguzzi

has published 10132 posts

Va molto fiera del fatto di essere mancina e di essere nata a San Giovanni in Persiceto, paese della provincia bolognese. Ha scritto le sue prime recensioni a dodici anni durante un interminabile viaggio in treno e da allora non ha quasi più smesso. Quando non scrive o non fa fotografie legge, va a teatro, canta in due cori, va in bicicletta, guarda telefilm, mangia Pringles, beve the e di tanto in tanto dorme. Ci tiene a ribadire che adora i Dream Theater, che ha visto dal vivo almeno venti volte, e se non assiste ad almeno un concerto ogni settimana va in crisi di astinenza.

Guilty’s Law – Recensione: Total Insanity

Il titolo è indicativo: questo disco è veramente una follia totale. La passabile introduzione strumentale che apre il disco d’esordio dei giapponesi Giulty’s Law lascerebbe presagire che, effettivamente, ci possa essere qualche spunto interessante in questo lavoro, nonostante esso arrivi da oltreoceano sotto le spoglie di un CD...

Altaria – Recensione: Unholy

Sono trascorsi due anni dall’ultima volta in cui avevamo sentito parlare dei finlandesi Altaria, per l’esattezza l’occasione era la pubblicazione di “Divine Invitation”, primo e finora unico best of del gruppo. Era tempo, quindi che gli Altaria realizzassero qualcosa di nuovo, e per fortuna i risultati ottenuti sono...